Si fingono dipendenti Caltaqua per vendere prodotti e servizi. La società chiarisce: “Non siamo noi”

542

Nessun dipendente, o incaricato per conto di Caltaqua, è abilitato a richiedere all’utenza – né telefonicamente né con tecnica porta a porta – l’adesione all’acquisto di  impianti domestici di depurazione o altri prodotti e/o servizi.
Lo chiarisce Caltaqua – Acque di Caltanissetta SpA, gestore del servizio idrico integrato per il territorio della provincia di Caltanissetta, alla luce di alcune segnalazioni giunte da parte di utenti che hanno riferito di essere stati contattati telefonicamente da soggetti che, presentandosi come incaricati del Gestore, propongono l’acquisto di beni e/o servizi.
Caltaqua desidera ribadire all’utenza che il proprio personale, diretto o riferito a strutture incaricate,  NON è in alcun modo abilitato a effettuare telefonicamente qualsiasi  proposta di adesione a servizi, e men che meno a proporre acquisti di prodotti di qualsiasi genere.
L’unica eccezione è costituita dal servizio di customer satisfaction: in tal caso gli operatori abilitati effettuano, con una ciclicità predefinita (il ciclo più recente è stato concluso nello scorso mese di marzo), una serie di telefonate chiedendo all’utenza contattata il proprio grado di soddisfazione sui servizi erogati dal Gestore. Al di fuori di ciò Caltaqua non utilizza la telefonia per contattare l’utenza.
Il Gestore invita, pertanto, gli utenti a diffidare di chiunque si proponga come dipendente e/o incaricato di Caltaqua per sollecitare telefonicamente, o attraverso propri venditori, l’acquisto di beni e/o servizi.

Commenta su Facebook