Si fingono clienti, rubano portafoglio. Inseguiti e bloccati da impiegato e assistente penitenziario

1325

Rubano il portafoglio di un impiegato di un negozio di animali di via Leone XIII, ma quando credono di poterla fare franca, vengono inseguiti e acciuffati dalla vittima, aiutata da un poliziotto della Penitenziaria che è intervenuto bloccandoli.
Protagonisti tre rumeni senza fissa dimora: Stan Madalin Costantin di anni 30, Marin Florin di anni 28 e Tanase Cristian di anni 27, gli ultimi due con precedenti di polizia.
I tre soggetti, ha raccontato l’assistente penitenziario agli agenti della sezione volanti, all’interno di un negozio di animali di Via Leone XIII avevano rubato il portafoglio all’impiegato del negozio, dandosi alla fuga. L’impiegato, avvedutosi del furto li ha inseguiti quando è corso in suo ausilio, riuscendo a bloccarli tutti e tre, poi consegnati alla Polizia e tratti in arresto per il reato di furto aggravato in concorso e condotti presso la locale Casa Circondariale a disopsizione dell’Autorità giudiziaria.
In sede di denuncia l’impiegato del negozio ha spiegato i fatti. Verso le 11.30, i tre uomini erano entrati in negozio e, mentre uno si fingeva interessato per l’acquisto di un cucciolo, un altro andava dietro il bancone del negozio, asportando il suo portafoglio colà custodito contenente circa 500,00 €.; sottratto il portafoglio faceva un cenno all’altro complice e si davano alla fuga.
Poi l’inseguimento e la cattura.
tanase cristian stan madalin costantin marin florin

Commenta su Facebook