Si disputerà domenica 10 maggio il 1° Slalom di Babbaurra organizzato dalla Società Tempo.

1419

COMUNICATO STAMPA.
Sono 49 i piloti iscritti al 1° slalom automobilistico di Babbaurra, gara organizzata dalla società Tempo s.r.l. capitanata da Eros Di Prima con la collaborazione della Scuderia San Cataldo Corse. La competizione si disputerà sui tornanti della SS 122 a partire dal km 59,930, appena fuori dall’abitato di San Cataldo, e si svilupperà per 2,7 km sino a raggiungere l’ingresso dell’abitato di Caltanissetta.
Sarà il direttore di Gara Michele Vecchio a dare il via, Domenica mattina alle ore 8,00 alla prima vettura pilotata dal nisseno Marcello Certisi che, con la sua Morris Cooper, aprirà le ostilità  seguito dal nutrito gruppo del Motor Team Nisseno nello storico schieramento composto da Vincenzo Pennica, Michele Castellano, Michele Ragusa, Rino Gancani e Angelo Bellia  e che avrà come alfiere per l’assoluta Salvatore Miccichè con la Radical SR4 Suzuki .
La Catania Corse sarà presente con Sollima, Salvà, D’Urso, Caruso, Raiti e Incammisa, piloti con i quali ambisce a “firmare” la prima edizione. La VIEMME Corse sarà presente con Cavallo, Migliore e Parisi mentre a rappresentare la  S.G.B Rally saranno Gianvecchio, Cardella e Lo Mauro.
Tra i nisseni certamente daranno spettacolo Calogero Lombardo, sfortunato alla recente Coppa Nissena, e Miccichè. Nutrita la rappresentanza della città di San Cataldo con Michele Callari, Michele Cordaro, Salvatore Carletta, Giuseppe e Jonathan Livrizzi, Salvatore Scifo, Calogero e Modesto Sollima, Giuseppe
dell’Utri, Salvatore Emma, Calogero Palmeri e dal Campione Regionale Slalom 2014 Maurizio Anzalone.
Uno slalom singolo è una prova di abilità di guida che si svolge su di un percorso speciale di lunghezza limitata a rivestimento compatto, comportante tratti di raccordo e tratti (detti postazioni) dove le trasversali di coni (o birilli) obbligano a deviazioni dalla traiettoria, riducendo la velocità di percorrenza. I coni (o birilli)
spostati o abbattuti comportano penalità. In queste gare la velocità media non dovrà mai superare gli 80 km/h. I costi di partecipazione contenuti e la posizione geografica hanno favorito la presenza di piloti provenienti da tutta la regione e sarà una ulteriore occasione di promozione del territorio. Infatti, come già dimostrato con il Rally, le ricadute economiche delle manifestazioni motoristiche sono decisamente interessanti.
Le verifiche sportive dei piloti e quelle tecniche per le vetture si svolgeranno Sabato 9 presso il Pala Maira di Via Mattarella a San Cataldo dalle ore 15.00 sino alle 19,00 mentre la gara avrà inizio Domenica 10 maggio alle ore 8,00. Si comincerà con una salita di ricognizione e poi, a seguire, tre salite cronometrate delle quali sarà presa in considerazione. La premiazione alle ore 17,00 a San Cataldo presso il Pala Maira .
 
Elenco iscritti

Commenta su Facebook