Settimana Santa a San Cataldo. M5S chiede le dimissioni dell’assessore Riggi

762

Da qualche settimana noi del MoVimento 5 Stelle San Cataldo chiediamo a gran voce delle spiegazioni riguardo la mancata richiesta di finanziamenti regionali per la Settimana Santa Sancataldese.

Durante il Consiglio Comunale del 15 febbraio l’Assessore Dott. Aldo Riggi ha provato a dare delle spiegazioni che non solo risultavano inesatte ma persino fuorvianti.

Per l’ Assessore al Turismo, la Settimana Santa Sancataldese non essendo, a suo dire, un evento di grande rilievo paragonabile ad altri finanziati con la stessa linea di intervento, non può essere inserita tra le manifestazioni che possiedono i requisiti  per accedere al  finanziamento regionale.

Come MoVimento 5 Stelle San Cataldo, ci preme sottolineare, che non solo la richiesta di finanziamento può essere presentata da chiunque e per qualunque manifestazione, a patto che le spese di realizzazione superino i 10.000,00 euro, ma che la nostra Settimana Santa superando abbondantemente questo budget ha carte in regola per soddisfare tutti gli altri requisiti richiesti.

Tra le tante manifestazioni finanziate dalla Regione ne troviamo anche di meno rinomate della nostra come per esempio :“ Pani di San Giuseppe” a Salemi finanziata con 6.272,00 euro; “La battaglia delle Band” a Polizzi Generosa  finanziata con 8.330,00 euro; ancora la “Festa Patronale e mostra fotografica carri Mariani e sagra del fungo” a Pedara, manifestazioni, che seppur degne di nota, sicuramente non sono superiori alla nostra Settimana Santa, che oltre ad essere patrimonio folkloristico provinciale, rappresenta un evento conosciuto in tutta la Regione e a livello nazionale.

L’assessore Dott. Aldo Riggi, oltre a sminuire la Settimana Santa Sancataldese, offende la nostra intelligenza affermando che il finanziamento non è stato richiesto perché non vi erano possibilità di ottenerlo, quanto invece, eventi paragonabili al nostro come la Settimana Santa Nissena, hanno ricevuto il finanziamento regionale pari a 6.272,00€.

Come MoVimento 5 Stelle San Cataldo chiediamo che l’assessore Dott. Aldo Riggi si assuma la responsabilità per le dichiarazioni  inesatte e fuorvianti,  e soprattutto che ripensi al suo ruolo e all’impegno dimostrato in qualità di assessore,  dimettendosi per l’incompetenza dimostrata.

Sicuramente il fatto di essere un assessore part-time gli impedisce di svolgere la mansione in maniera efficiente ed ottimale, ma San Cataldo ed i Sancataldesi necessitano di un Assessore interessato e a tempo pieno.

MoVimento 5 Stelle – San Cataldo

Commenta su Facebook