Servizio rifiuti, nuova proroga a Caltambiente. In corso la verifica dei requisiti per l’aggiudicazione del bando ponte

1537

Affinché l’aggiudicazione sia efficace si dovranno completare le verifiche sul raggruppamento aggiudicatario del servizio, per procedere successivamente alla stipula del contratto. Motivo per cui il sindaco di Caltanissetta, Giovanni Ruvolo ha emanato una nuova ordinanza di proroga del servizio di raccolta e smaltimento rifiuti in città. L’ultima proroga scadeva il 31 maggio e in attesa del nuovo contratto con la Igm Rifiuti industriali Srl era necessario garantire continuità al servizio.

La proroga ha efficacia fino al 30 giugno ed entro quella data il comune punta ad affidare il nuovo servizio che prevede il 35% di raccolta differenziata. Contemporaneamente è in corso la gara d’appalto per 7 anni bandita dall’Urega per l’Aro di Caltanissetta. Nelle more dovrà essere affidato il servizio previsto dal bando ponte di un anno per 7 milioni di euro, prorogabile per sei mesi. In proroga dal 2012 il servizio ha un costo di 562 mila euro al mese, 10 mila euro in più del passato in relazione all’adeguamento dei prezzi Istat.

La proroga riguarda il contratto originariamente siglato tra Ato Ambiente CL1 e Caltambiente con alcuni aggiornamenti riguardanti lo scerbamento delle strade per 14 chilometri al mese e la pulizia di 100 caditoie al mese.

Commenta su Facebook