Servizio rifiuti. Igm annuncia ricorso al Tar contro l’esclusione dalla gara

1023

Con una lettera indirizzata al Comune di Caltanissetta, il raggruppamento d’imprese Igm rifiuti industriali, Iseda e Sea ha preannunciato il ricorso al Tar avverso l’aggiudicazione del piano Aro per la gestione del servizio rifiuti per i prossimi sette anni alla società Dusty di Catania. Secondo quanto si apprende, la Igm, che ad oggi gestisce il servizio in proroga, contesta l’esclusione dalla gara effettuata dall’Urega per non aver presentato la proroga della fidejussione bancaria.

Per tal via la società avvisa il Comune che il bando da 75 milioni di euro, aggiudicato con un ribasso di 19 milioni, rimane sub judice. Adesso si dovrà attendere la decisione dei giudici di Palermo sulla sospensiva degli effetti dell’aggiudicazione. In caso contrario si andrà direttamente a dibattere il merito del ricorso. Il 31 agosto, intanto, scade l’ultima proroga di un mese concessa a Caltambiente. Il bando ponte di un anno non è stato ancora revocato e non è escluso che possa tornare utile in attesa che il ricorso sulla gara principale venga definito.

Commenta su Facebook