Servizi sociali, quasi 5 milioni di euro al distretto di Caltanissetta con il Pnrr. Gambino: “Potenzieremo interventi per minori, famiglie e anziani”

Approvati cinque progetti del distretto sociosanitario di Caltanissetta per un ammontare complessivo di 4 milioni e 600 mila euro. A darne notizia il sindaco di Caltanissetta Roberto Gambino, presidente del comitato dei sindaci del distretto D8. Il progetto più consistente sotto il profilo finanziario è rivolto all’assistenza agli anziani residenti nei sei comuni del distretto e ammonta a circa 2 milioni e 500 mila euro. 225 mila euro vanno al sostegno alla capacità genitoriale nelle famiglie con situazioni di vulnerabilità. 330 mila euro per l’assistenza domiciliare dei pazienti dimessi dall’ospedale, 715 mila euro per il rafforzamento dei servizi sociali e 710 mila per il potenziamento dei percorsi di autonomia delle persone con disabilità. Fanno parte del distretto Caltanissetta, Delia, Resuttano, Riesi, Santa Caterina e Sommatino. I progetti portano la firma del dirigente delle politiche sociali Giuseppe Intilla.

“I cinque progetti presentati dal Distretto socio-sanitario sulle politiche sociali sono stati ritenuti validi e ammessi al finanziamento nell’ambito degli investimenti del Pnrr, una bella notizia per Caltanissetta”, commenta Gambino.
“Grazie ai progetti che saranno attivati sul territorio, potenzieremo gli interventi sui minori e il servizio di educativa domiciliare; attiveremo servizi di assistenza domiciliare agli anziani; rafforzeremo i servizi sociali domiciliari per garantire la dimissione anticipata assistita e a prevenire l’ospedalizzazione; attiveremo percorsi di autonomia per persone con disabilità.
Questa è la Caltanissetta che vogliamo: una città che mette al centro i servizi per la comunità e agisce per il benessere dei suoi cittadini”.
Commenta su Facebook