Servizi per gli universitari, approvata all’unanimità la mozione del Pd: “La politica serve”

Ieri sera il Consiglio Comunale ha approvato all’unanimità una mozione del Partito Democratico dedicata agli studenti ed alle studentesse dei corsi universitari attivi in città.

“Sono proposte nate da una petizione popolare promossa dal Circolo PD Guido Faletra e divenute oggi impegno per l’amministrazione e l’intero Consiglio comunale, a cui va il grazie incondizionato di tutto il PD nisseno. In sintesi, la nostra mozione prevede quattro interventi volti a far crescere le opportunità ed i servizi degli oltre 800 studenti universitari iscritti presso i corsi di laurea presenti a Caltanissetta:

  1. l’apertura in orario continuato ed oltre le ore 18:00 della Biblioteca Scarabelli come luogo per lo studio ed il co-working;
  2. il trasporto pubblico gratuito per gli studenti universitari presenti in città;
  3. la revisione del bilancio partecipativo e del regolamento sulla partecipazione, al fine di consentire il pieno coinvolgimento di studenti e studentesse;
  4. la promozione di un confronto con il Consorzio Universitario, con le rappresentanze imprenditoriali e con le organizzazioni sindacali al fine di consentire la nascita di laboratori di ricerca applicata che possano sostenere lo sviluppo economico del nostro territorio.

Si tratta di interventi che daranno un immediato segnale di attenzione al mondo degli studenti e delle studentesse e che risultano particolarmente importanti in questo passaggio della vita cittadina”.

“La discussione sul Policlinico – prosegue la nota – sta infatti dimostrando che il futuro di Caltanissetta passa dal potenziamento della presenza universitaria in città, un obiettivo che va perseguito con investimenti e scelte strategiche ma anche con il miglioramento dei servizi riconosciuti alle studentesse ed agli studenti”.

“Le nostre ragazze ed i nostri ragazzi – afferma la Consigliera comunale PD Annalisa Petitto – meritano una politica attenta e coesa, il Consiglio Comunale ha impegnato l’amministrazione della città ad agire in questa direzione e l’ha fatto unanimemente. Ai colleghi ed alle colleghe va il mio grazie e quello di tutto io PD”

“Quando abbiamo iniziato a montare i banchetti per raccogliere le firme – aggiunge il Segretario del Circolo Faletra Carlo Andrea – con Andrea Alcamisi, Amanda Minoia, Haiudrun Aschacher e tutte le compagne ed i compagni del Circolo sembrava che nessuno potesse crederci, ora il nostro obiettivo inizia a diventare realtà.”

“Ora vigileremo attivamente per far sì che gli obiettivi della mozione siano raggiunti rapidamente. Lo dobbiamo agli oltre 200 firmatari della petizione, ma lo dobbiamo soprattutto ai giovani della nostra città”.

 

Commenta su Facebook