Servizi anagrafe tramite edicole. Aiello: “Il M5S copia il programma della Lega”

199

“Il M5S sta svelando anche a Caltanissetta di essere arrogante, falso e privo di contenuti”, questa la replica del consigliere comunale della Lega, Oscar Aiello, al sindaco Gambino in merito alla possibilità di utilizzare le edicole come sportelli decentrati dell’ufficio anagrafe.

“Dopo le assurde dichiarazioni del Sindaco ho esercitato il diritto di accesso agli atti dal quale si evince che: non esiste un atto amministrativo o documento protocollato nè esiste alcuna formale traccia scritta con numero cronologico progressivo di quanto subdolamente affermato dal M5S. Credevo che il sindaco Gambino fosse diverso, più serio e sto rimanendo fortemente deluso dal suo raggirante comportamento. Come fa a negare l’evidenza e a mistificare la realtà? La proposta di autorizzare le edicole a diventare sportelli decentrati dell’Ufficio anagrafe – ribadisce Oscar Aiello – era inclusa a pag.3 del programma elettorale depositato della Lega al Comune a Marzo 2019 in occasione delle ultime elezioni amministrative, proposta che successivamente è stata formalizzata dal sottoscritto tramite Mozione prot.n.0018181/2020. Altro che presunto suggerimento….

Di quanto invece affermato sulla stampa dal sindaco non c’è formale traccia scritta da nessuna parte, nemmeno nel programma elettorale del M5S”.

“E’ dunque chiaro che il M5S, essendo privo di idee, sta copiando il programma della Lega e sono contento se ciò servirà a migliorare le condizioni di Caltanissetta. Il nostro programma è a disposizione di tutti, sarebbe però corretto parlarne invece di intestarsi altrui iniziative.

Eviti dunque il Sindaco di dire bugie e soprattutto di mettere in mezzo persone che non c’entrano nulla. La verità esce sempre fuori – conclude Oscar Aiello –  e se il M5S vuole essere credibile esca fuori i documenti, parli con carte alla mano. Questa sterile polemica il M5S poteva benissimo evitarla, rimango comunque disponibile ad un pubblico confronto su quanto accaduto”.

Commenta su Facebook