Serradifalco, incendio riserva Lago Soprano, Mancuso (FI): “Mai più pericoli per la biodiversità, chiederò un tavolo tecnico”

34

“Non può e non deve più succedere che un incendio di tali portate e molto probabilmente di natura dolosa, metta a repentaglio l’esistenza della biodiversità e dell’annessa area protetta. Stiamo parlando di uno dei più importanti siti naturalistici del comprensorio. A questo punto, è di fondamentale importanza che sia concessa al comune di Serradifalco la gestione dei servizi relativi circa la fruizione della RNO Lago Soprano. È per tale motivo che mi farò portavoce di realtà quali Legambiente, WWF e LIPU locali, unitamente al Sindaco di Serradifalco, Leonardo Burgio, presso l’Assessorato regionale Territorio e Ambiente”. Lo afferma il deputato di Forza Italia all’Ars, on. Michele Mancuso.

“La richiesta – conclude il Parlamentare – visto il delicato periodo anche dal punto di vista degli incendi, verte sulla convocazione urgente di un tavolo tecnico alla presenza dell’Assessore Cordaro e del Dirigente generale del Dipartimento Regionale dell’Ambiente. È altresì importante che tutti i portatori di interesse siano presenti per affrontare in successione tali criticità: zonizzazione della Riserva ed acquisizione al demanio regionale dei fondi rustici occupati dal bacino lacustre e dalle emergenze ambientali più a rischio; affidamento della gestione della Riserva. Il comune è pronto a manifestare la propria disponibilità per gestire la riserva naturale e scongiurare ulteriori pericoli, specie se di natura dolosa. Occorre maggiore vigilanza, che può essere garantita solo da chi vive quotidianamente il territorio”.

Commenta su Facebook