Da Hollywood, l’impegno sociale. Le “Donne segnate” di Dan Warner a Progetto Luna.

1342

Dan WarnerSi intitola “Donne Segnate” ed è la mostra fotografica e di pittura visitabile fino al 30 aprile al Teatro Baufremont nella galleria “Luisa Moncada”.

La mostra rappresenta il connubio di foto d’arte e quadri rispettivamente di Dan Warner, poliedrico attore regista e fotografo, e di Marcella Arena, pittrice nissena. Tutto per il sociale.

Le opere, infatti, saranno a disposizione di chi vorrà acquistarle e il ricavato servirà a sostenere le iniziative di Progetto Luna, l’associazione che promuove la cultura della prevenzione e soprattutto della diagnosi precoce del tumore al seno, accompagnando centinaia di donne del territorio nisseno nel percorso di riabilitazione dalla malattia.

“Donne segnate”, infatti, è un progetto artistico che mette in mostra i segni della malattia e la “nuova” bellezza delle donne che l’hanno affrontata, in posa nelle foto di Dan Warner, professionista di Los Angeles, autore di campagne pubblicitarie commerciali a livello mondiale, nonché attore di diverse serie televisive di successo, come CSI, Heroes e Criminal Minds.10271388_866135353402558_3862210050683209016_o

Ospite nei nostri studi, Dan Warner spiega, insieme alla fotografa Stella Serpente, in questo caso in qualità di interprete, come è nato il progetto e la collaborazione con Marcella Arena e Progetto Luna.  Il fotografo statunitense è stato in Sicilia per circa dieci giorni e partirà domani. In questo viaggio ad accompagnarlo la modella americana Chanon Noel, con cui ha realizzato alcune sessioni di scatti in diversi luoghi dell’Isola.

Dan, “Donne segnate”, dunque che portano i segni di una malattia che divengono messaggi?

“Il messaggio principale è la sensibilizzazione e presa di coscienza della realtà di queste malattie, che sono molto diffuse. Quindi prima di tutto per la prevenzione. Nelle opere è stato bello vedere queste donne che hanno sofferto ed hanno i segni del cancro, che comunque nelle immagini escono fuori con tutta la loro forza, per venir fuori dalla malattia. E nonostante l’aspetto psicologico e i segni che portano, sono donne bellissime nella loro integrità, immagini di uno spirito molto forte che emerge dalle foto”.

IMG_4509Come ha incontrato i soggetti delle foto? si tratta di donne che hanno attraversato e combattuto il tumore al seno.

“Una volta che ho saputo il tema della mostra, ho mandato un messaggio su Facebook. I soggetti scelti, sono le persone che mi hanno risposto. Una collega e attrice, mia amica, molto contenta di prestarsi per il progetto, e l’altra è un’amica di amici comuni, che tramite social network ha aderito. Entrambe erano molto felici di farne parte, una forte esperienza per loro, poter mostrare il loro corpo e la loro forza”.

Il viaggio in Sicilia, che ha nutrito di altre esperienze, l’incontro con i Fotonauti e il giro per l’Isola. Con quale bagaglio riparte?

“Nonostante abbia fatto ricerche sul web e letto libri, che mi avevano dato un’immagine della Sicilia, una volta giunto qui mi sono reso conto del calore umano, le persone che mi hanno accolto in modo speciale. Sono stato accolto e coinvolto da tante persone e sono stato vicino a tutti. Ho potuto scoprire le bellezze di questa terra, i luoghi, il cibo, l’amicizia che mi hanno fatto sentire bene e benvenuto. Inoltre con la mia modella sono stato in giro per lavoro per diverse session. Mi sono sentito a casa come parte di una famiglia”.

IMG_4516Partner di questo progetto, oltre a Progetto Luna, verso cui sono rivolte le donazioni e il ricavato della vendita delle opere d’arte, è la pittrice nissena, Marcella Arena. E’ stata lei a contattare Dan Warner, artista di cui ha riprodotto su tela alcuni scatti. E proprio dal parallelismo degli stessi soggetti ritratti in foto e in quadri, è nata la mostra “Donne Segnate”.

“Ho conosciuto Dan su Facebook – spiega Marcella Arena – Guardando le sue foto che sono speciali, mi sono ispirata al suo modo di fotografare le donne. Mette in rislato la donna immersa nella natura. Gli ho proposto allora una collaborazione che fosse utile che servisse ad aiutare qualcuno. Abbiamo pensato a Progetto Luna, visto che lui è molto sensibile alla prevenzione del tumore al seno. Lui è stato ben lieto di venire in Sicilia e sostenere l’associazione, promuovendo la prevenzione del cancro al seno”.Schermata 2014-04-22 alle 15.20.20

“Dan ha dedicato un angolo alla prevenzione al senso, testimoniando con le donne da lui fotografate, che dal cancro al senso si esce. Noi nissene non ci siamo fatte fotografare ma abbiamo donato tutto il nostro impegno per l’iniziativa. Una parte del ricavato della mitra va a Progetto Luna, e anche l’angolo fotografico, Dan Warner lo dedica a Progetto Luna.  Siamo onorati che un nostro artista con un’artista di oltreoceano abbiano organizzato questa mostra a Caltanissetta. Ricordo che si può comprare, si possono acquistare le opere pittoriche e le foto di Dan Warner”.

 

 

Commenta su Facebook