Serie B2 di Volley, esordio casalingo per l’Albaverde. Diretta streaming sulla pagina della squadra

49

Sulle ali del riscontro mediatico derivato dalla bella vittoria di Comiso l’Albaverde ritorna in campo per la seconda giornata del campionato di serie B2 affrontando tra le mura amiche del PalaCannizzaro il Nigithor Santo Stefano di Camastra reduce dalla sconfitta di Marsala.

In una stagione in cui i valori in campo sono stravolti da una pandemia che ha prolungato un precampionato durato cinque mesi (non consecutivi), l’imperativo in casa nissena è quello di non sottovalutare un avversario che, già nell’allenamento congiunto di qualche mese fa, aveva dimostrato di avere delle potenzialità che, se non disinnescate, possono fare male.

Squadra grintosa trascinata da una Scirè sempre positiva il S. Stefano è una delle dirette rivali dell’Albaverde nella lotta per la salvezza e per questo i tre punti in palio hanno importanza doppia.

In settimana il duo Scollo-Gotte ha cercato di gettare acqua sul fuoco dell’euforia che ha circondato l’ambiente nisseno per riportare la squadra sui binari della concentrazione e dell’umiltà che è stata una delle caratteristiche principali nella gara vinta domenica scorsa.

Per quel che riguarda la formazione che scenderà in campo sono confermate le dodici atlete della prima gara di campionato con buone notizie che arrivano da Chiara Angilletta che sta recuperando da un fastidio alla schiena che ne aveva limitato il rendimento nella gara di esordio.

“Come da disposizione ministeriale la gara sarà giocata a porte chiuse – ha affermato con rammarico il presidente dell’Albaverde Sergio Montagnino – e, viste le richieste di accesso, credo che avremmo avuto il pubblico delle grandi occasioni. Per venire incontro ai nostri tifosi abbiamo comunque predisposto la diretta live streaming sulla nostra pagina facebook a partire dalle ore 18.00.”

Appuntamento quindi sulla pagina FACEBOOK del’ALBAVERDE ha partire dalle 18.00 di sabato 30 gennaio per la diretta della gara Albaverde – Nigithor.

 

Commenta su Facebook