Sequestrata dall’ex marito e dal figlio. Tre arresti dei Carabinieri

976

I Carabinieri del Reparto Territoriale di Gela hanno oggi tratto in arresto in flagranza di reato tre gelesi, di 57, 44 e 20 anni, per sequestro di persona.

Un uomo, che da diverso tempo non si rassegnava alla separazione da sua moglie, con l’aiuto del figlio della coppia, ha preso di forza l’ex moglie trascinandola in macchina contro la sua volontà davanti all’altra figlia minore, portandola poi in un’area appartata alla periferia di Gela.

Alla guida dell’auto c’era un parente dell’uomo che ha concorso nel reato, trasportando la donna mentre la stessa veniva trattenuta contro la sua volontà. I fatti, iniziati alla rotonda di Macchitella, sono stati scongiurati grazie al tempestivo allarme lanciato immediatamente tramite il numero di emergenza 112. I militari della Sezione Radiomobile dei Carabinieri di Gela hanno immediatamente attivato le ricerche, ponendosi subito all’inseguimento dei tre fuggitivi, raggiungendoli in località Montelungo dove sono riusciti a liberare la donna. La stessa, grazie al pronto intervento dei Carabinieri, è fortunatamente risultata illesa. Il marito è stato tratto in arresto inoltre per atti persecutori. Il figlio e l’altro parente dell’uomo sono stati arrestati per il concorso nel sequestro di persona.

I tre gelesi, in regime di arresti, sono stati posti a disposizione dell’Autorità Giudiziaria in attesa di giudizio.

Commenta su Facebook