SEL, “solidarietà al Circolo Aut. Si avvii dibattito su politiche giovanili”

765

La segreteria cittadina di Sinistra Ecologia e Libertà esprime solidarietà al “Circolo Aut” di Caltanissetta “dopo gli incresciosi fatti accaduti nei giorni scorsi che hanno spinto il gruppo giovanile ad abbandonare la sede del circolo sita in Via Palermo”.

“Ai tanti ragazzi del gruppo – scrive Massimo Gruttadauria, coordinatore cittadino di SEL –  va il nostro incoraggiamento a proseguire con serenità il lavoro iniziato e soprattutto a perseguire i propri sogni con l’intento di trasformarli in realtà. Dinanzi a certi gesti, quale che sia la loro natura, non possiamo che sentirci vicini e solidali non soltanto a parole. Da questo episodio è necessario ripartire con maggiore impegno e determinazione per mettere all’ordine del giorno la questione giovanile, con i suoi temi e le necessità che impone, compresa l’urgenza di individuare luoghi di aggregazione da destinare allo scopo”.

Al Sindaco Giovanni Ruvolo e a tutta la Giunta Comunale, Sinistra Ecologia e Libertà dirige un’esortazione “ad avviare senza indugi un percorso di confronto sulle politiche giovanili, atto a costruire un osservatorio in grado di monitorare le forme di aggregazione e la socialità dei ragazzi, cominciando sin da subito con l’interloquire con riferimenti certi quali i componenti del Circolo Aut”.

“E’ necessario – conclude la nota – lavorare su un progetto concreto ed ambizioso che sia in grado di cogliere appieno le trasformazioni di questi anni e che renda concreta la “vecchia” e mai superata ipotesi di destinare il Centro Michele Abbate per la creazione di un contenitore che sia in grado di racchiudere arti e divertimenti destinati ai più giovani. Un sito della creatività e della socialità giovanile che dia spazi ed opportunità alle forme di aggregazione che i ragazzi e le ragazze nissene vorranno darsi in totale autonomia. Fare questo significherà dare concreta attuazione al programma elettorale del sindaco Ruvolo, che così tanti nisseni hanno condiviso e sostenuto”, conclude il coordinatore cittadino di SEL .

 

Commenta su Facebook