Secondo intervento in un mese per Chiara. L'operazione è riuscita, lentamente si sta riprendendo.

Chiara Cumella la ragazzina quattordicenne, affetta dalla sindrome di Arnold Chiari, dopo avere subito il 5 Agosto scorso, in America, un delicato intervento di decompressione cranica, è stata sottoposta, il 4 settembre ad un secondo intervento allo scopo di ripristinare la funzionalità della vescica compromessa dalla malattia. A quattro giorni dal secondo intervento, sollecitato dalla richiesta di notizie apparse su facebook, il sig. Antonio Bruno, amico della famiglia Cumella, ha pubblicato il post che, qui di seguito, riportiamo integralmente così come apparso su facebook:

Il rientro di Chiara, che ha compiuto quattordici anni il 4 settembre, lo stesso giorno dell’intervento al midollo per ripristinare gli impulsi della vescica, è previsto il 16 settembre prossimo.

Commenta su Facebook