Sconfitta in terra pugliese per la Nissa Futsal. Troppi indisponibili, 3 a 1 per i padroni di casa

871

Nona giornata del campionato cadetto, la NissaFutsal ospite al PalaColombo di Ruvo di Puglia contro la formazione locale del San Rocco Ruvo.
Mister Valera, con ben 7 indisponibili (La Malfa squalificato e gli infortunati Marino, Giordano, Dettori, Salimeni, Colore e il brasiliano Graef), si presenta alla trasferta pugliese con solo 9 giocatori in distinta.
Questo il quintetto di partenza: Avanzato in porta, Sabatino centrale, Mosca e Adamo sui lati, e La Delia pivot. Prima azione firmata NissaFutsal: sponda di testa di La Delia per Adamo, ma il tiro del numero 27 termina sopra la traversa. Al minuto 7 bella azione in contropiede di Dell’Utri, che dopo aver saltato un giocatore avversario non trova l’attimo giusto per tirare e viene anticipato al limite d’area. Il San Rocco Ruvo ci prova con Pedrinho dalla distanza ma Avanzato devia in angolo. Al 10’azione in velocità dei giallorossi, Mosca serve Adamo al secondo palo che supera Vitale con un diagonale preciso, ospiti in vantaggio. Il San Rocco Ruvo cerca la reazione e si spinge in avanti con maggior convinzione. Al 13’ Dell’Olio da destra mette il pallone in mezzo, dove trova la sfortunata deviazione di Sabatino per il pareggio locale. Nel finale arriva anche la rete del vantaggio pugliese con Pedrinho, dopo una triangolazione con un compagno, tra le proteste nissene che chiedono un fallo sulla trequarti (che sarebbe stato anche il sesto fallo e quindi tiro libero). Il primo tempo termina con il risultato di 2 a 1 a favore del San Rocco Ruvo.
Comincia la seconda frazione, con la NissaFutsal che prova a riequilibrare l’incontro e il quintetto di casa che chiude gli spazi. Al 4’ schema su calcio di punizione, palla a Sabatino che tenta dai 10 metri ma Vitale salva il risultato. Sessanta secondi dopo, La Delia dalla distanza ma il suo tiro termina di poco a lato. I ragazzi di mister Valera hanno speso molto e sembrano in debito d’ossigeno, ne approfitta il quintetto locale che cerca di aumentare lo scarto. Al 7’ miracolo di Avanzato che in uscita chiude lo specchio a Ciliberti lanciato a rete senza avversari. Ancora il San Rocco Ruvo in avanti, Avanzato compie un doppio intervento su Mazzone e Dall’Olio, al 10’ lo stesso laterale pugliese trova il palo a negargli la rete. E’ il preludio al gol, infatti al 12’ scambio Mazzone-Ciliberti con quest’ultimo che supera Avanzato per il 3 a 1. Negli ultimi minuti la NissaFutsal ci prova con la disperata mossa del quinto uomo di movimento ma senza successo, a pochi secondi dal termine il portiere Vitale salva prima su Sabatino e poi su Palazzolo. Risultato finale di 3 a 1.
Nisseni che, dopo un buon primo tempo, non riescono a tenere alto il ritmo nella seconda parte. Per la squadra del presidente Pace quarta sconfitta consecutiva, a parziale giustificazione i tanti assenti; ma sabato prossimo tre punti d’obbligo nella sfida casalinga contro il Futsal Melito, che sarà giocata al PalaMaira di San Cataldo per indisponibilità del PalaCarelli.
In classifica clamoroso passo falso della capolista Sammichele, che perde in casa contro il Takler Matera che la raggiunge in vetta con 21 punti. Appaiata a 21 punti anche il sorprendente Cisternino, che batte il Sant’Isidoro. Vincono il Meta e il Cataforio che si avvicinano in zona play-off, nelle retrovie prima vittoria del Kroton che aggangia a 4 punti NissaFutsal, Futsal Melito e Fata Morgana.

TABELLINO
SAN ROCCO RUVO – NISSA FUTSAL 3 – 1 (2-1)
San Rocco Ruvo: Vitale, Dall’Olio, Di Bisceglie, Russo, Forini, Ciliberti, Bucci, Mazzone, De Palo, Pedrinho, Amoruso, Rubini. All.Tedone
NissaFutsal: Avanzato, Sabatino, Mosca, Bonsignore, Palazzolo, Lo Porto, La Delia, Adamo, Dell’Utri. All.Valera
Arbitri: Camplone di Pescara – Pompa di Lanciano – Cronometrista: Ricci di Foggia
Marcatori: Adamo (N) Autorete (S) Pedrinho (S) Ciliberti (S)

Commenta su Facebook