Scippo al rione San Giuseppe. Minorenne strappa collana e sbatte al muro un'anziana

659

Via Bannò (San Giuseppe)Ieri 30 giugno, a Caltanissetta, personale della Sezione Volanti ha tratto in arresto, nella flagranza del reato di rapina ai danni di un’anziana, il minore P.C. di anni 17, con precedenti per porto di coltello.

La vittima è una donna di 76 anni. Alle ore 13:10, su disposizione della Sala Operativa, un equipaggio in servizio di controllo del territorio si portava in via Bannò, nel quartiere San Giuseppe, ove era stato segnalato uno scippo. Sul posto, la vittima riferiva che poco prima, mentre si accingeva a salire le scale della propria abitazione, un giovane l’aveva aggredita per strapparle la collana che portava al collo. L’aggressore l’aveva raggiunta vicino al portone di casa e con una mano le a aveva strappato la collana e con l’altra l’aveva spinta con violenza, facendola sbattere contro il muro. La donna forniva una descrizione dei connotati fisici del rapinatore e del suo abbigliamento. Sulla base di tali indicazioni, i poliziotti ritenevano che a commettere la rapina potesse essere stato P.C., a loro noto per i suoi precedenti e più volte sottoposto a controlli.

Veniva pertanto diramata una nota di ricerca a tutte le Volanti presenti sul territorio urbano ed il minore veniva rintracciato poco dopo presso la sua abitazione, nel vicino quartiere Provvidenza. Lo stesso si era cambiato d’abito per sviare le ricerche, ma i sospetti dei poliziotti avevano piena conferma, in quanto, accompagnato in Questura, è stato riconosciuto dalla vittima come l’autore della rapina.

Di fronte all’evidenza delle prove raccolte a suo carico, il giovane ha confessato di essere stato lui a commettere la rapina ed ha dichiarato di aver smarrito la collana durante la fuga. È stato pertanto tratto in arresto e, dopo la stesura degli atti, accompagnato al Centro di Prima Accoglienza per Minori di via Turati.

Commenta su Facebook