Scene da far west a Gela. Colpito con una catena si vendica sparando, quattro misure cautelari (Video)

Investito e colpito con una catena, si vendica sparando. E’ questo uno dei particolari che trapela da un’operazione dei carabinieri a Gela dove è stata eseguita un’ordinanza cautelare per quattro persone.

Dalle prime luci dell’alba è in corso un’operazione dei Carabinieri del Reparto Territoriale di Gela che su ordine della locale Procura della Repubblica, stanno eseguendo un’ordinanza di applicazione di misure cautelari personali a carico di 4 soggetti ritenuti responsabili – a vario titolo – dei reati di tentato omicidio, porto abusivo di arma da sparo e intralcio alla giustizia.

I militari erano intervenuti in via Annibal Caro per l’esplosione di un colpo di pistola che per un soffio aveva mancato una giovane donna dietro una finestra di casa. Quella stessa domenica uno degli indagati, mentre percorreva la via Bevilacqua in sella a uno scooter, era stato travolto da un’autovettura e una volta a terra aggredito con una catena. Sopravvissuto all’impatto e alla violenta aggressione, l’uomo ha cercato vendetta, esplodendo un colpo di pistola all’indirizzo della donna, sua parente ma anche dell’aggressore.

Commenta su Facebook