Scarpe e abbigliamento con marchi falsi. Sequestro della Guardia di Finanza

914

Guardia di Finanza - contraffazioneLotta alla contraffazione: sequestrati cd e dvd nonché capi d’abbigliamento e scarpe “griffate” dalla Guardia di Finanza di Caltanissetta, Gela e Mussomeli.

Aveva abbandonato sulla bancarella improvvisata, 68 paia di scarpe e un paio di jeans contraffatti dandosi alla fuga, un soggetto non identificato, non appena si è accorto della presenza degli uomini della Finanza. È iniziato così un servizio mirato al contrasto del fenomeno della contraffazione condotto nel fine settimana dalle Fiamme Gialle, che hanno segnalato alla Procura della Repubblica, oltre al soggetto non identificato, una donna di Caltanissetta e quattro extracomunitari, di origini senegalesi, per commercio di merce contraffatta.

Nello specifico sono stati posti sotto sequestro 752 tra cd e dvd (contenti opere cinematografiche o musicali) privi del contrassegno siae, 158 paia di scarpe (riportanti marchi “hogan”, “nike” e “adidas”, 27 capi d’abbigliamento di varie marche (liu jo, armani, d&g, harmont & blaine, gucci, burberry…).

Il fenomeno della contraffazione, che continua ad essere diffuso nella realtà della provincia nissena, si va oggi sempre più configurando come una vera e propria industria criminale, con gravi ripercussioni sia in ambito economico che sociale, che ha rilevante capacità di incidenza sul corretto funzionamento del mercato interno e sulla sicurezza dei consumatori.

L’acquirente finale di un prodotto con marchio contraffatto, o comunque di origine o provenienza diversa da quella indicata, compie un illecito amministrativo punibile con una sanzione pecuniaria compresa tra i 100 e i 7.000 euro.

 

Commenta su Facebook