Sapere scientifico. Al Liceo Volta una passione da coltivare

754

Continuano presso il Liceo A. Volta le attività di formazione scientifica previste dal Piano nazionale lauree scientifiche. L’istituto, individuato già lo scorso anno scolastico dall’Università di Catania come scuola polo per la formazione scientifica, con il coordinamento della professoressa Lima, ha organizzato un ciclo di seminari di didattica disciplinare in Chimica. Le attività, sia di approfondimento tematico che di laboratorio, sono condotte da professori del dipartimenti di Chimica dell’ateneo catanese e sono destinate a docenti di Scienze degli istituti superiori della Sicilia centrale. In questa sessione sono previsti due seminari, uno tenuto dal prof. De Guidi sul legame chimico e sulle strutture molecolari, l’altro, tenuto dalla prof.ssa Maria Elena Fragalà, sulla teoria acido-base e pH. Massiccia l’adesione dei docenti provenienti dalle scuole superiori della province di Agrigento, di Enna e di Caltanissetta ed alto l’indice di gradimento dell’attività. Gli obiettivi formativi prefissi sono mettere a sistema la pratica del “laboratorio” per l’insegnamento delle scienze, anche al fine dell’orientamento universitario degli studenti e migliorare le conoscenze richieste all’ingresso dei corsi di laurea scientifici, sia per il superamento dei test selettivi, sia per il prosieguo degli studi.

Pari alacrità didattica si registra nel Dipartimento disciplinare di Fisica del Liceo Volta, all’interno del quale, il 26, 27 e 28 gennaio, si è svolto un corso di preparazione, destinato agli studenti degli istituti superiori della Sicilia centrale. Il corso è stato finalizzato a fornire una formazione di eccellenza agli allievi più meritevoli che, superata la Gara di Primo Livello, parteciperanno alla competizione di Secondo Livello delle Olimpiadi della Fisica 2017. Le lezioni sono state tenute dal prof. Carlo Meneghini, docente di Fisica del Dipartimento di Scienze dell’Università di ROMATRE, che, adottando metodologie didattiche innovative, quali il problem posing e quello sperimentale, ha proposto tematiche specifiche: la Meccanica, l’elettromagnetismo, l’Ottica geometrica e quella ondulatoria.

L’attività formativa, coordinata dalla prof.ssa del Volta Maria Petitto, membro dell’Associazione italiana per l’Insegnamento della Fisica, nonché responsabile del polo nisseno,,rientra nel progetto d’eccellenza grazie al quale il Liceo Volta ha organizzato la Scuola estiva di Fisica ed ha visto la partecipazione degli studenti particolarmente meritevoli nelle discipline scientifiche ad alcune prestigiose competizioni internazionali: le gare EUSO cioè le Olimpiadi delle Scienze sperimentali, i Giochi di Anacleto, il Certamen Fabiana D’Arpa. Ottimi i piazzamenti degli studenti del Liceo Volta all’interno di queste gare: un risultato gratificante e di notevole ricaduta didattica.

Commenta su Facebook