Santa Caterina, il meetup chiede all’amministrazione comunale l’apertura del cimitero la domenica mattina

100

Il Meet Up Movimento 5 Stelle S.Caterina Villarmosa rende noto di aver scritto all’amministrazione comunale caterinese (n.prot.12240 del 18/12/2020) per richiedere l’apertura del cimitero cittadino almeno la domenica mattina cosi da permettere alle persone che lavorano tutta la settimana di far visita ai propri cari defunti. Pur essendo consapevoli delle scarse risorse umane a disposizione del comune si esorta a fare uno sforzo in questo senso e poter aprire il camposanto di S.Caterina anche nei giorni festivi.

Inoltre, con altra richiesta (n.prot. 12292 del 21/12/2020) indirizzata al Sindaco e per conoscenza al Presidente del Consiglio e ai capigruppo di maggioranza e opposizione in consiglio comunale, si chiedono informazioni sul “patto con il cittadino” (baratto amministrativo), e in particolar modo se la misura è stata attivata, se è stata attivata quanti ad oggi ne hanno usufruito, se intende aumentare la somma in bilancio per questo capitolo, se intende abbassare la soglia del massimo di 500€ ad utente, se intendete modificare l’attuale regolamento.

A parere del meet up l’importo di 500 euro è eccessivo poiché la misura prevede uno sgravio sulle imposte comunali e non la totale o quasi esenzione, inoltre abbassare la soglia fa aumentare il numero degli utenti che potrebbero usufruire di tale misura. A tal proposito il gruppo locale 5 Stelle invita il Sindaco a voler esaminare l’attuale regolamento al fine di poterlo migliorare, dichiarando che in passato ha richiesto con insistenza l’adozione di questa misura (n.prot.9533 del 9/11/2015), inviando una bozza di regolamento all’amministrazione (num.prot.3186 del 18/4/2016).

La suddetta misura va ad aiutare chi, delle fasce più deboli, non riesce a pagare i tributi comunali. Con il baratto amministrativo i caterinesi che hanno certi requisiti potranno effettuare dei servizi di pubblica utilità per il paese (quali: pulizia dei giardini pubblici, rassodamento delle aiuole, estirpazione dalle erbe infestanti, pulizia di bagni pubblici, pulizia delle palestre comunali e impianti sportivi, pulizia delle sedi comunali ecc…) per avere uno sgravio sulle imposte comunali. Molto spesso i lavori di manutenzione ordinaria/straordinaria non vengono espletati o vengono eseguiti con forti ritardi a causa delle carenze del personale comunale e dei fondi comunali sempre più esigui, pertanto, si chiedono i grillini caterinse, quale migliore occasione se non quella di far funzionare nel migliore dei modi il baratto amministrativo, istituito per legge? Si ricorda che già tante altre città in tutta Italia lo hanno reso esecutivo.

Si è certi dell’ottima possibilità di buon senso per la nostra cittadina con notevoli benefici per tutti, rivolgendo una particolare attenzione alle fasce più deboli. Sempre con spirito di fattiva collaborazione, conclude la nota il portavoce pro tempore del meet up Movimento 5 Stelle di S.Caterina Villarmosa Fabio Rizza, ci si aspetta un riscontro positivo in tal senso.

(Comunicato Stampa)

Commenta su Facebook