“Sanità transfrontaliera: il diritto alla salute” e “Università Campus Bio-Medico al servizio della persona”

754

“Sanità transfrontaliera: il diritto alla salute” e “Università Campus Bio-Medico al servizio della persona”. Se ne discute il 1° dicembre alla Biblioteca “Scarabelli” con il prof. Felice Eugenio Agrò

La “Sanità transfrontaliera: il diritto alla salute” e una lettura su “Università Campus Bio-Medico al servizio della persona”, questo il tema dell’incontro, programmato per l’uno dicembre prossimo alle ore 16:00 – presso la Biblioteca “Scarabelli”- che vedrà come relatore Felice Eugenio Agrò,  professore Ordinario e Direttore della Scuola di Specializzazione dell’Università Campus Bio-Medico di Roma. Il Campus capitolino nasce su iniziativa del Beato Mons. Àlvaro Del Portillo, primo successore del Fondatore dell’Opus Dei, che suggerì ad alcuni professionisti e docenti, membri della Prelatura, la promozione di un’iniziativa universitaria a Roma, per offrire soluzioni alla realtà del dolore e della malattia, attingendo allo spirito cristiano di servizio.

La partecipazione del prof. Agrò, Commendatore della Repubblica, al convegno di giorno uno dicembre a Caltanissetta prende spunto dall’incontro nella Capitale  tra il docente e l’assessore Centorbi, durante il quale i due hanno discusso di un eventuale collaborazione professionale con gli enti di formazione che insistono nel territorio nisseno.

La mattina dell’uno dicembre ci sarà un tavolo tecnico per discutere in merito alla possibilità di  promuovere un incontro con i vertici del Campus Bio-Medico di Roma.

La Lectio del prof. Agrò rappresenta per Caltanissetta un’occasione unica di conoscenza sugli scenari futuri della Sanità, alla luce del via libera del Consiglio dei Ministri al Decreto legislativo di recepimento della direttiva 2011/24/UE sulle cure transfrontaliere, quella “Schengen sanitaria” che permetterà ai cittadini comunitari di spostarsi oltre confine per ricevere un’assistenza di qualità o, in alternativa, di usufruire di servizi di telemedicina da altri Stati. Il professore farà altresì una  lettura sul ruolo dell’Università capitolina al servizio della persona e dello studente.

Commenta su Facebook