Sanità. Il tetto di spesa per il personale sarà aumentato. Ruvolo: “Fondamentale coesione dei sindaci”

1252

Il tetto di spesa per il personale dell’Asp2 di Caltanissetta è stato elevato a 141 milioni di euro, quasi cinque in più di quelli assegnati “per errore” dalla Regione Siciliana all’azienda sanitaria di Caltanissetta per il 2017. Con il formale impegno dell’assessore alla Salute, Baldo Gucciardi, ad emanare un decreto assessoriale in tal senso, si è conclusa positivamente la conferenza dei sindaci sulla sanità convocata oggi a Palermo dal sindaco di Caltanissetta, Giovanni Ruvolo. A darne notizia è lo stesso primo cittadino che sottolinea l’importanza “di una trattativa durata più di un anno” in cui “la coesione dei sindaci ha superato le logiche campanilistiche”.

IMG_7541Alla conferenza presieduta da Ruvolo, erano presenti l’assessore Baldo Gucciardi, il dirigente generale Ignazio Tozzo, il direttore generale dell’Asp di Caltanissetta Carmelo Iacono, i direttori sanitario e amministrativo, Marcella Santino e Alessandro Mazara e il coordinatore dello staff direzionale Paolo Gervaso.

“I sindaci – afferma Ruvolo – sono riusciti ad ottenere un aumento del tetto di spesa per il personale sanitario che porta la disponibilità a 141 milioni di euro già utilizzabili nell’anno 2017, previsto in uno specifico Decreto Assessoriale. Inoltre è stato confermato che il costo relativo al servizio del 118 sarà spalmato su più Asp, essendo questo un servizio interprovinciale, liberando così ulteriori risorse per circa 4 milioni di euro”.

Il primo cittadino nissneo, in qualità di presidente della conferenza dei sindaci sottolinea “la coesione tra i sindaci, che ha consentito di avere l’ospedale S. Elia di Caltanissetta come Hub regionale e l’Ospedale Vittorio Emanuele di Gela come Spoke, che rappresentano centri di eccellenza sanitaria, salvando inoltre gli ospedali territoriali di Niscemi, Mazzarino e Mussomeli”.

“Le risorse ottenute in questo primo step – prosegue il Sindaco di Caltanissetta – possono consentire alla Direzione strategica dell’Asp2 di potenziare e migliorare i servizi ospedalieri e del territorio, per garantire ai cittadini una sanità ancora più efficace ed efficiente”.

Commenta su Facebook