Sanità, per i fondi del Pnrr la Cgil di Caltanissetta chiede un incontro con l’Asp

La Cgil e la Funzione pubblica ritengono fondamentale chiedere un incontro alla Direzione Generale ASP di Caltanissetta in merito al piano sanitario regionale legato agli investimenti del PNRR Missione 6 Ospedali di comunità, Case di comunità e Centrali operative territoriali

presentato il 2 febbraio dall’Assessore regionale Razza alle organizzazioni sindacali. Lo chiedono la segretaria Rosanna Moncada e il segretario della funzione publica Angelo Polizzi.

“La individuazione dei criteri di allocazione delle OdC, Cdc e COT presenti nel Piano devono essere i più trasparenti possibile e abbisognano di essere socializzati e condivisi con i territori. Per la nostra Provincia ciò è fondamentale considerato che abbiamo fin da subito evidenziato una, disattenzione nei confronti dell’ospedale di Gela e del servizio sanitario sul territorio a causa della totale assenza delle strutture (OdC, Cdc e COT) che dovrebbero sostenere e fornire l’assistenza appropriata per pazienti acuti, cronici e per la riabilitazione necessaria per un inserimento sociale adeguato”.

“Va evidenziata e ribadita – proseguono i sindacalisti – la stabilizzazione dell’attuale personale sanitario , nonché la necessità degli interventi in merito alla forza lavoro che dovrà prestare servizio presso le nuove strutture ospedaliere considerato che la pianta organica approvata non prevede il personale che dovrà prestare servizio presso le future OdC, Cdc e COT Non può pertanto assolutamente sfuggire l’importanza della questione e la necessità di avviare un confronto tra le parti sociali e cogliere l’opportunità di fornire un adeguato servizio sanitario alle nostre Comunità”.

Commenta su Facebook