Sanità nissena, Lucia Borsellino: "più che carenze organico, ci sono gli imboscati"

1733

“All’Asp di Caltanissetta sono in servizio, a seguito della riforma attuata pochi anni fa, più di mille infermieri e oltre 500 medici: difficile ipotizzare dunque che possano continuare ad esserci carenze nella dotazione organica nelle due aree di emergenza degli ospedali più importanti del Nisseno e che a patire questa situazione siano soprattutto i pazienti. Si deve porre fine al fenomeno degli imboscati”. E’ quanto riporta l’edizione di Caltanissetta del quotidiano La Sicilia in riferimento alle dichiarazioni dell’assessore Lucia Borsellino, che ha aggiunto: “così non si può continuare ad andare avanti e risulta inammissibile che ci sia chi lavori troppo e chi lavori poco. Chi è stato assunto per svolgere un servizio specifico deve essere assegnato dove c’è più bisogno e dove c’è più necessità perché è a rischio la vita dei pazienti”.

Commenta su Facebook