Sanità, le problematiche post lockdown saranno discusse in consiglio comunale. Il M5S chiede una seduta straordinaria

95

“Nelle scorse settimane si sono succedute sempre più frequentemente le segnalazioni di disagi e disservizi nel nostro ospedale S.Elia. Accorpamenti di reparti, disfunzioni del pronto soccorso e ultimamente grandi difficoltà nel prenotare le prestazioni ambulatoriali tramite il CUP, sono le situazioni maggiormente evidenziate da parte di svariate associazioni e singoli cittadini, esasperati dal perdurare dei problemi. Il gruppo consiliare del Movimento 5 Stelle, da sempre vicino ed attento alle esigenze dei cittadini, chiederà la convocazione urgente di un consiglio comunale aperto, nel quale le associazioni potranno esporre le criticità rilevate direttamente al management dell’ASP, il quale avrà a sua volta l’opportunità di motivare talune scelte esponendo le proprie ragioni”. Lo riferisce in una nota il gruppo consiliare.

“Tutti insieme dovremo tracciare la strada che porti ad assicurare ai nostri concittadini un servizio sanitario efficace e tempestivo, troppo a lungo negato con conseguenze deleterie per tutti. Il M5S si farà promotore direttamente presso l’assessorato regionale alla Salute di tutte le istanze e le proposte scaturite dalla discussione”.

Commenta su Facebook