Sanità: la Uil incontra il manager dell’Asp Caltanissetta: “A breve molti problemi verranno risolti”

529

Il Segretario Generale della UIL FPL, Massimiliano Centorbi, i Responsabili delle segreterie aziendali di Gela, Mussomeli e Mazzarino, rispettivamente Giuseppe Di Fede, Lillo Polito e Lino Salanitro, hanno incontrato il Commissario Straordinario dell’ASP di Caltanissetta.

Numerose le tematiche affrontate e le richieste formulate al Commissario: nuovo contratto decentrato, attivazione dei coordinamenti ed attribuzione della parte variabile, carenza d’organico in tutti i Presidi, attivazione della rete ospedaliera secondo il decreto regionale licenziato dalla Regione, pagamento delle spettanze ancora dovute – tra le altre produttività e straordinari -; riattivazione del Cal Oculistica a Mussomeli, della Neurologia a Gela, della Chirurgia a Mazzarino.

Il Commissario Straordinario, su sollecitazione della UIL FPL, ha affrontato con dovizia di particolari le singole problematiche ed ha garantito che numerose risposte concrete potranno darsi a breve.

Più in particolare il Direttore ha garantito – su sollecitazione della UIL FPL -in tempi brevi la riapertura dell’oculistica a Mussomeli in quanto a breve verrà consegnato l’apparecchiatura idonea agli interventi;  l’attivazione della Neurologia a Gela entro e non oltre settembre 2019, nonché  il potenziamento del personale a Mazzarino, sia Medici che  personale ausiliario.

In ordine poi al pagamento delle spettanze dovute, nel mese di marzo dovrebbe completarsi il pagamento delle indennità accessorie, ed entro il mese di febbraio verranno nominati i componenti dell’OIV, per procedere alla valutazione celere di tutte le Strutture dell’ASP ed al consequenziale pagamento delle annualità 2015/2016/2017.

Inoltre, poi, la UIL FPL ha richiesto con forza l’aumento del buono pasto dagli attuali € 5,16 – somma ormai risibile – ad 8 €uro.

Le parti si sono riaggiornate ad un mese per verificare lo stato dell’arte e verificare  i provvedimenti adottati dall’ASP per la risoluzione dei numerosi ed annosi problemi.

In un clima sereno e di collaborazione, la UIL FPL ha ringraziato della disponibilità il manager rappresentando che – seppur di nomina recente e quindi ancora in fase di rodaggio – Egli dovrà far sì che tutto si svolga con la massima celerità, stante le condizioni di enorme disagio che vivono i Medici, gli Infermieri ed il personale del comparto tutto.

Commenta su Facebook