San Cataldo, vertenza ex Papino e lavoratori Asu. La Cgil incontra il sindaco Comparato e l’assessore Andaloro

Si è svolto il 10/11/2021 l’incontro, tra l’Amministrazione Comunale composta dal Sindaco di San Cataldo dott. Gioacchino Comparato e dall’Assessore dott. Marco Andaloro e la Delegazione Sindacale della CGIL, composta da Paolo Anzaldi Responsabile della Camera del Lavoro di San Cataldo, Nuccio Corallo Segretario della FILCAMS e Giancarlo La Rocca Coordinatore Dipendenti Regionali FPCGIL, per discutere dell’assegnazione di personale ASU in utilizzo diretto presso il Comune, staccandosi quindi dalla cooperativa dalla quale dipendono attualmente e dei lavoratori in cassa integrazione dell’ex punto vendita Trony del gruppo Papino.

La Delegazione Sindacale, a proposito dei lavoratori ASU, ha esposto la situazione e le caratteristiche di questa categoria di lavoratori che continuerebbe a percepire le spettanze dalla Regione Siciliana mentre presterebbero servizio presso il Comune. Il Sindaco Comparato e l’Assessore Andaloro si sono mostrati interessati all’operazione di trasferimento di detto personale alla luce della carenza di dipendenti comunale e si riservavano di deliberare il trasferimento dopo avere consultato la Giunta e la Segretaria Comunale.

A proposito dei lavoratori cassintegrati dell’ex punto vendita Trony del Gruppo Papino di San Cataldo, i sindacalisti hanno lanciato un accorato appello affinché il prospettato licenziamento a fine 2021, dopo due anni di tribolazioni possa, con l’intervento del Sindaco, essere scongiurato. Il Sindaco, da parte sua, ha offerto la sua massima disponibilità a mediare la vertenza e a farsi parte attiva nella risoluzione della vicenda con le parti in causa.

Commenta su Facebook