San Cataldo. Riparte la raccolta dopo 5 giorni d'emergenza. Geoagrturismo accetta anticipazione

920

Giovanni Baglio - GeoagriturismoRiparte la raccolta dei rifiuti solidi urbani a San Cataldo. Il servizio di nettezza urbana, è ripreso nella notte tra sabato e domenica. Gli operatori ecologici della “Geo Agriturismo” sono tornati al lavoro dopo cinque giorni di stop per protestare contro la mancata liquidazione delle spettanze di novembre e dicembre. Dopo diverse riunioni fra l’Amministrazione, i vertici dell’Ato, le organizzazioni sindacali dei lavoratori e il Presidente della cooperativa “Geo Agriturismo”, è stata trovata una soluzione d’emergenza. «Si è prospettata la possibilità dell’anticipo bancario – spiega il sindaco Francesco Raimondi – una banca si è resa disponibile alla concessione di un credito, dietro apposita certificazione dell’Ato e con la garanzia sussidiaria del Comune. Tutti i presenti si sono impegnati verso questa soluzione, ognuno per le proprie competenze”. Il liquidatore dell’Ato Ambiente CL1, Elisa Ingala si è impegnata a corrispondere entro l’8 gennaio l’importo di 35.000 euro, che saranno riversati dalla cooperativa ai dipendenti, nelle more del pagamento del saldo delle intere spettanze, che l’impresa si è impegnata a versare entro il 31 gennaio”. “Mi preme precisare – ha concluso Raimondi – che vi è sempre stata la disponibilità nei confronti dei lavoratori per risolvere i loro problemi. Ho chiesto all’Ato ed alla “Geo Agriturismo” che, entro la prossima settimana, il servizio venga razionalizzato”.

Commenta su Facebook