San Cataldo, prova a introdurre droga in carcere per il marito detenuto, arrestata

Ha portato con sé la droga in carcere nascondendola nella borsa per cercare di portarla al marito, detenuto nel carcere di San Cataldo. La donna è però incappata nei controlli della polizia penitenziaria ed è stata arrestata. Nei giorni scorsi una guardia penitenziaria in servizio al carcere sancataldese era stata arrestata con l’accusa di aver introdotto droga nel carcere dietro compenso di denaro.

“Questo ennesimo rinvenimento di stupefacente destinato a detenuti, scoperto e sequestrato in tempo dall’alto livello di professionalità e attenzione dei baschi Azzurri di San Cataldo, a cui vanno le nostre attestazioni di stima e apprezzamento, evidenzia una volta di più come sia reale e costante il serio pericolo che vi sia chi tenti di introdurre illecitamente sostanze stupefacenti in carcere”, ha commentato Calogero Navarra, segretario nazionale per la Sicilia del Sappe.

Commenta su Facebook