San Cataldo, ospedale Raimondi. Richiesta d’accesso agli atti da Collettivo Letizia, M5s e Riprendiamoci la città

Collettivo Letizia, Meetup San Cataldo 5 Stelle e Riprendiamoci la Città hanno chiesto l’accesso agli atti alla Direzione Generale dell’Asp di Caltanissetta, al fine di poter porre alcune domande.

Una di queste riguarda i lavori per l’impermeabilizzazione della copertura del padiglione 1 dell’Ospedale Raimondi, oltre che del ripristino dell’aerazione del presidio.

“Già diversi mesi fa- dichiara Adriano Bella del Meetup San Cataldo 5 Stelle – abbiamo fatto pari richiesta, ma mai nessuna risposta ci è pervenuta. E si tratta di lavori fondamentali per la continuazione dell’attività sanitaria nell’Ospedale”.

Un’altra questione concerne la Risonanza magnetica. “Già da diversi anni – afferma Luigi Nocera di Riprendiamoci la Città – una Risonanza magnetica rimane inutilizzata.Si tratta di un apparecchio che all’epoca dell’acquisto era di ultima generazione e che, perciò, ha avuto un alto costo di acquisto. Ma non ha mai fatto una sola lastra e ci chiediamo il perché”.

Un’altra questione ancora concerne la carenza di Pediatri. “Molte cittadine sancataldesi hanno fatto presente quanto sia difficoltoso garantire il benessere psicofisico dei piccoli, senza poter consultare alla bisogna la figura del Pediatra – fa presente Gianfranco Cammarata del Collettivo Letizia -. Parliamo di un territorio di 22 mila abitanti, cui va garantito un supporto specialistico di fondamentale importanza”.

I tre organismi politici ritengono urgente dare delle risposte alle domande esposte e l’accesso agli atti garantirà loro la possibilità di conoscere adeguatamente lo stato delle cose

Commenta su Facebook