San Cataldo, operazione “Pandora”: i Carabinieri arrestano 4 persone

I Carabinieri del Nucleo Investigativo e della Compagnia CC di Caltanissetta hanno arrestato in esecuzione degli ordini di carcerazione emessi dalla Procura Generale della Repubblica presso la Corte d’Appello di Caltanissetta i seguenti soggetti, tutti originari di San Cataldo:

− C.C., 30enne, dovendo espiare pena anni 2 mesi 9 giorni 18 per il reato di estorsione;

− A.S., 45enne, dovendo espiare pena anni 1 mesi 3 giorni 17 per reato di tentata estorsione;

− S.R., 30enne, dovendo espiare pena anni 9 mesi 1 giorni 27 per i reati di furto aggravato ed estorsione;

− A.G., 41enne, dovendo espiare pena anni 11 mesi 4 per reati di estorsione e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

I provvedimenti di esecuzione di pene concorrenti con contestuale carcerazione sono stati emessi in conseguenza della decisione della Corte di Cassazione di dichiarare inammissibili i ricorsi dei predetti, condannati il 17 giugno 2020 dalla locale Corte d’Appello nell’ambito del procedimento penale scaturito dall’Operazione “Pandora”, eseguita il 09 luglio 2018 dai Carabinieri di Caltanissetta, che aveva portato all’arresto di 12 persone e al deferimento in stato di libertà di altre 6. I primi tre soggetti sono stati associati presso le proprie abitazioni in regime di arresti domiciliari, mentre il quarto è stato tradotto presso il carcere di Caltanissetta, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Commenta su Facebook