San Cataldo, minaccia baristi e avventori di un locale poi si scaglia contro un carabiniere: arrestato

502

Arrestato nella notte un uomo di San Catado di 51 anni, B.B. le iniziali, per il reato di resistenza a pubblico ufficiale. Tutto ha avuto inizio intorno alle 23 all’interno di un bar in via Babbaurra dove l’uomo era giunto in evidente stato di ebbrezza. Il 51enne, armato di un tubo di ferro, aveva preso, senza alcun apparente motivo, a minacciare i baristi e gli avventori del locale. Uno dei presenti, dopo aver tolto dalle mani del 51enne il tubo, aveva contattato i carabinieri arrivati poco dopo sul posto. I militari si sono resi subito conto delle condizioni dell’uomo evidentemente ubriaco il quale, una volta portato fuori, si era anche scagliato, colpendolo con un pugno, contro il giovane che lo aveva “disarmato”. Il 51enne è stato dunque condotto in caserma. E, una volta dentro l’uomo, si sarebbe scagliato anche contro un carabiniere che gli aveva chiesto di non fumare all’interno dei locali della caserma. A quel punto sono intervenuti gli altri militari che hanno arrestato il 51enne per resistenza a pubblico ufficiale. Questa mattina il Gip Valentina Balbo ha convalidato l’aresto. L’uomo, difeso dall’avvocato Salvatore Virciglio, è stato rilasciato con obbligo di firma.

Commenta su Facebook