San Cataldo, M5S: “Niente fondi per il wi fi gratuito in città, di chi la colpa?”

43

Il Comune di San Cataldo non accederà i fondi della Commissione europea in favore degli enti locali per la creazione di un sistema wi fi gratuito utilizzabile negli spazi pubblici della città. Lo denuncia il Meetup del Movimento 5 Stelle di San Cataldo in una dura nota in cui chiama in causa i funzionari dell’ente.

Il riferimento è al progetto WiFI4EU per creare reti WI-FI gratuite negli spazi pubblici. “Anche stavolta abbiamo perso ulteriori 15 mila euro a fondo perduto offerti dalla Commissione Europea per la creazione di un WIFI gratuito per la cittadinanza pur avendo avuto accesso alle informazioni dirette sul sito della Commissione Europea già dal 18/05/2020. Da nostra sollecitazione effettuata la stessa mattina del 3/06/2020, giorno del lancio del click day, inizialmente ci siamo sentiti rispondere, da chi avrebbe dovuto effettuare l’iscrizione alla candidatura, che il Comune in dissesto non poteva partecipare all’iniziativa perché prevista una compartecipazione finanziaria. Cosa non vera. Successivamente dopo che hanno effettuato una attenta lettura, confermavano che San Cataldo avrebbe potuto partecipare e che si sarebbero attivati. Ma a quanto pare questa attivazione è avvenuta in ritardo facendo perdere alla nostra città questa opportunità”.
Il meetup chiede: “Di chi è la colpa? Della Commissione Straordinaria i cui compiti sono solo quelli di risanare il bilancio senza occuparsi dei bisogni e delle necessità della città? O della incapacità e inadeguatezza di funzionari del Comune solitamente lenti ad aggiornarsi per approfittare dei fondi messi a disposizione della Comunità Europea e da altre istituzioni?”.

Commenta su Facebook