San Cataldo, lite con un coetaneo: 16enne trasportato in ospedale con la mandibola rotta

629

Sferra un pugno in faccia ad un coetano e gli procura una doppia frattura di mandibola. E’ successo ieri sera intorno alle 21 in via Tabita a San Cataldo. A quanto pare il giovane aggredito, un sedicenne di San Cataldo, si trovava nel suo garage quando un coetaneo avrebbe detto di volergli parlare. Una volta entrato in garage però, per cause ancora in corso di accertamento, gli avrebbe sferrato un pugno per poi andare via. Subito soccorso dai genitori il sedicenne, che perdeva sangue dalla bocca, è stato trasportato all’ospedale Sant’Elia. Dopo gli esami diagnostici si è potuto appurare che il giovane aveva una doppia frattura di mandibola e per questo è stato richiesto il trasferimento in una clinica dotata di reparto maxillo facciale. Il giovanissimo è stato dichiarato guaribile in 30 giorni. Sul violento episodio indagano i carabinieri.

Commenta su Facebook