San Cataldo, Le Spighe: “Nei nostri confronti un attacco indegno”

Nota stampa del movimento civico “Le Spighe” di San Cataldo.

Ieri sera, nell’aula consiliare, è stato inscenato uno spettacolo che ha visto come attori protagonisti il presidente del consiglio comunale, alcuni consiglieri di maggioranza e qualche consigliere di minoranza.

Il movimento LE SPIGHE è stato bersagliato in maniera concentrica e preordinata per avere espresso nei giorni scorsi una chiara posizione politica finalizzata al rilancio dell’azione amministrativa.

Comprendiamo le ragioni del debito di riconoscenza che il neo presidente del consiglio ha contratto con l’opposizione al momento della sua anomala elezione. Tuttavia il ruolo che egli ricopre imporrebbe rispetto dei singoli consiglieri, imparzialità, equilibrio e serenità nell’esercizio delle funzioni attribuitegli dalla legge, dallo statuto e dal regolamento comunale.

L’episodio di ieri rivela il tentativo di isolare una forza moderata, che lavora per il bene del paese, da parte di chi trama alle spalle sperando di spartirsi una poltrona: dando così vita ad anomale maggioranze non rispettose della volontà popolare.

Ma di questi penosi intrighi orditi in riunioni ristrette, in cui evidentemente giocano un ruolo anche piccole frustrazioni e desideri di rivalsa personale, San Cataldo non ha bisogno.

Le Spighe si dissociano da questo modo scadente di fare politica che non rende certo onore alla migliore tradizione cittadina.

A differenza dei nostri detrattori, noi siamo impegnati, nel nostro piccolo, a dare risposte concrete ai cittadini (come nel caso della mozione sulla riscossione ad opera della Soget) e a stimolare un’azione amministrativa ancora ingolfata.

Urge un cambio di passo, una migliore programmazione, una maggiore coesione e un’attenzione anche alle piccole cose: la pulizia delle strade e delle villette, la cura del decoro urbano e del verde pubblico, l’individuazione di spazi per la cultura e per i nostri giovani, la valorizzazione dell’Ospedale come Polo oncologico.

Chi spera di indurci al silenzio commette un grosso errore. Il movimento Le Spighe ha preso un impegno con i sancataldesi e lo onorerà fino in fondo. Ringraziamo ancora una volta l’assessore delle Spighe, l’avv. Salvatore Emma, per il lavoro quotidianamente svolto, senza smanie di protagonismo, con abnegazione ed efficienza, nonostante le gravissime carenze di personale. Continueremo pertanto, sia in consiglio comunale che in giunta, a lavorare nell’esclusivo interesse della comunità.

Il Movimento Civico

LE SPIGHE

Commenta su Facebook