San Cataldo, il candidato sindaco Claudio Vassallo fa un appello per la riapertura pomeridiana dell’ufficio postale

86
Il movimento civico “Tradizione e Futuro” insieme al proprio candidato sindaco Claudio Vassallo, accendono i riflettori sul disservizio da parte di Poste Italiane relativo alla chiusura pomeridiana dei propri uffici. Già nei giorni scorsi, anche il sindacato Uil Poste è intervenuto sulla vicenda.
“Poteva essere utile e necessario, ai fini della riduzione dei contagi, chiudere parzialmente le poste e ridurne l’orario di apertura al pubblico, però da mesi ormai è  diventato un vero e proprio disservizio, per questo facciamo appello ai dirigenti di Poste Italiane, affinché possano mettere in atto tutte le procedure necessarie alla riapertura pomeridiana e al ripristino dell’orario continuato. L’appello è rivolto anche alla commissione straordinaria della nostra città, alla quale chiediamo un intervento di intermediazione col fine di garantire e migliorare questo importante servizio. I cittadini sancataldesi lo chiedono a gran voce, più volte abbiamo assistito a momenti di tensione e code interminabili o a fastidiosi trasferimenti presso gli uffici del capoluogo da parte di persone che per ragioni personali o di lavoro erano necessariamente liberi solo nel pomeriggio. Auspichiamo che questo appello possa essere accolto e che si possa tornare all’orario ordinario anche negli uffici postali del nostro comune. Abbiamo tutti voglia di normalità, di vivere in una città qualitativamente migliore.”
Commenta su Facebook