San Cataldo. Donna aggredita dal convivente: l’uomo è stato arrestato

2088

Grande attenzione dell’Arma dei Carabinieri alle cosiddette “Vittime vulnerabili”.

Nel pomeriggio di venerdì 22 novembre i carabinieri della Tenenza di San Cataldo hanno tratto in arresto, in flagranza del reato di maltrattamenti in famiglia, un ventisettenne pregiudicato sancataldese.

L’intervento è scaturito dalla richiesta telefonica pervenuta alla Tenenza dei carabinieri di San Cataldo alla quale veniva segnalato un violento litigio domestico con aggressione fisica. Giunti sul posto, i militari hanno raccolto le dichiarazioni della donna che era stata aggredita fisicamente dal convivente nel corso di un litigio. La donna ha riferito che quanto accaduto non era una novità. In passata era già stata vittima di comportamenti analoghi sebbene non li avesse mai denunciati. Questa volta però la vittima, dopo le percosse e le minacce, stanca delle continue vessazioni, ha denunciato l’accaduto permettendo ai militari di trarre in arresto il responsabile.

Il giovane, a seguito della convalida dell’arresto eseguito dai carabinieri, è stato condotto al carcere Malaspina.

Commenta su Facebook