San Cataldo, i carabinieri arrestano un 29enne e il fratello spacca una vetrata della caserma

450

I Carabinieri della Tenenza di San Cataldo hanno arrestato i fratelli Vincenzo e Alessandro Scarantino, di 29 e 28 anni, già noti alle Forze dell’Ordine.

I militari hanno condotto il 29enne in caserma per dare esecuzione ad un provvedimento del Tribunale di Caltanissetta che prevedeva l’arresto e la sottoposizione al regime della detenzione domiciliare per Vincenzo Scarantino, condannato a meno di due mesi di reclusione per un danneggiamento commesso a San Cataldo nel 2009.

Durante le fasi dell’arresto in caserma, che stavano avvenendo in tutta serenità e con la collaborazione dello stesso Scarantino, giungeva presso la Tenenza il fratello dello stesso, Alessandro, il quale inspiegabilmente dava in escandescenza, aggredendo i militari in servizio e danneggiando una vetrata presente all’interno della caserma.

Uno dei militari riportava delle lesioni ad una mano per cui doveva ricorrere alle cure dell’ospedale di Caltanissetta, da cui veniva dimesso con pochi giorni di prognosi.

Alessandro Scarantino veniva arrestato e tradotto in regime degli arresti domiciliari presso la propria abitazione, in attesa delle decisioni dell’Autorità Giudiziaria nissena.

Ristretto presso la propria abitazione anche il fratello Vincenzo in regime di detenzione domiciliare.

Commenta su Facebook