“Salvare la Corte d’Appello a Caltanissetta”. Il PD nisseno invita il Ministro della Giustizia in città

1330

Sapienza PD OrlandoIl PD nisseno, tramite il responsabile giustizia, l’avvocato Antonio Sapienza, che è anche segretario della Camera civile, ha posto in via informale al Ministro della Giustizia, Andrea Orlando il delicato tema del mantenimento della Corte d’Appello a Caltanissetta, sede del distretto giudiziario.

“La Riforma della Giustizia per la Crescita dell’Italia”, questo il titolo del convegno organizzato dal PD di Catania presso l’Hotel Sheraton a cui erano presenti tra gli altri il Segretario Regionale del PD Fausto Raciti e l’Onorevole Giuseppe Berretta, componente della Commissione Giustizia alla Camera e che ha visto l’intervento del Ministro della Giustizia.

L’avvocato Sapienza, al termine dell’intervento del Ministro Orlando ha fatto presente al Ministro che “la nostra città si trova in uno grave stato di crisi e che la presenza della Corte costituisce ancora un baluardo, forse l’ultimo, nel depresso contesto socio – economico dell’ “ex” capoluogo”.

Per tale ragione il responsabile giustizia del Pd nisseno, ha anche riferito che “l’Amministrazione Comunale, nello specifico l’avv. Annalisa Petitto consigliere comunale del Pd e redattrice del relativo punto programmatico, spenderà il massimo impegno per la difficile battaglia di salvaguardia e, perché no, di valorizzazione della Corte coinvolgendo, per l’attuazione di una azione sinergica, l’Ordine degli avvocati, già impegnato su questo fronte, tutte le associazioni degli avvocati e l’ANM”.

Se infatti è vero che il riordino dei distretti giudiziari sede di corte d’Appello in Italia è all’ordine del giorno della riforma della giustizia, è altrettanto vero che l’allargamento della competenza territoriale della Corte d’Appello di Caltanissetta ai comuni dell’agrigentino che sono limitrofi al territorio nisseno, corrisponde alla stessa esigenza di razionalizzazione che si vuole portare avanti dal Governo.Schermata 2014-07-12 alle 13.13.00

“Il Ministro – prosegue Sapienza – ha confermato di conoscere la problematica e di voler porre massima attenzione alla situazione di Caltanissetta, in sede di elaborazione della riforma e dunque di riordino della geografia giudiziaria, ciò compatibilmente con gli obiettivi della riforma stessa”.

Il Ministro Orlando ha anche ricevuto l’invito, da parte dell’esponente del PD nisseno, per essere presente ad uno degli eventi in programmazione in città per discutere direttamente a Caltanissetta il delicato tema all’ordine del giorno.

Commenta su Facebook