Salus Festival, al via la sesta edizione. Quest’anno gli incontri in streaming

238

È già tutto pronto per la sesta edizione del Salus Festival on line a partire dal 16 dicembre sui canali social del CEFPAS – youtube, facebook, linkedin, instagram. La kermesse dedicata alla prevenzione e alla Cultura della Salute e dei sani stili di vita, è promossa dall’Assessorato regionale della Salute e organizzata dal Cefpas in collaborazione con l’Asp e il Comune di Caltanissetta e gli Istituti di Istruzione Superiore della Città di Caltanissetta.

Al via domani 16 dicembre alle 10.00con il saluto inaugurale dell’assessore alla Salute della Regione Siciliana, Ruggero Razza, sui canali social del CEFPAS, il SALUS FESTIVAL giunto alla sua sesta edizione in veste tutta tecnologica per adeguarsi allo scenario pandemico senza rinunciare alla qualità ed all’originalità ne contraddistinguono il “carattere”.

Al centro della manifestazione, la cultura della salute e in particolare la maieutica dell’ “educare alla salute per educare alla vita”. Ricco, come sempre, il programma delle sessioni previste nell’ambito delle due giornate e mezzo dedicate ai temi classici dell’evento.

L’inaugurazione è prevista il 16 dicembre alle ore 10.00 e sarà trasmessa su tutti i canali social del CEFPAS. Ai saluti istituzionali del Dirigente Generale del DASOE Maria Letizia Di Liberti, del Dirigente Generale del Dipartimento di Pianificazione Strategica Mario La Rocca, del Direttore del Centro Roberto Sanfilippo e del Sindaco di Caltanissetta Roberto Gambino e del Responsabile Scientifico del Salus Festival Pier Sergio Caltabiano che illustrerà il programma della manifestazione, seguirà la sessione Resilienza, Self empowerment e capacità di affrontare nuovi scenari di vita introdotta e coordinata da Pier Sergio Caltabiano, Direttore della Formazione del CEFPAS e Presidente della Società Italiana di Programmazione Neurolinguistica, nel corso della quale interverranno Massimo Bruscaglioni, Presidente RISFOR e Professore di Formazione ed Empowerment della Persona presso la Facoltà di Psicologia dell’Università di Padova, Consuelo Casula Psicoterapeuta, Past President European Society Of Hypnosis (ISH), Patrizia Rovati Trainer ed Executive Coach, Riccardo Taverna e Marta Valente Testimonial.

Nel pomeriggio dalle 16.00 alle 17.30, i riflettori del Salus si accenderanno sulla Medicina di Genere in Sicilia: coordinamento e linee strategiche moderata da Maria Luisa Zoda, psicologa del CEFPAS e componente del tavolo tecnico regionale di coordinamento per la Medicina di Genere che interverrà anche per approfondire il modello della formazione nel Piano regionale della MdG.  La sessione prevede la partecipazione di Daniela Segreto, Referente regionale per la Medicina di genere e Dirigente Ufficio speciale Comunicazione per la Salute,  DASOE sul “Ruolo della Regione siciliana nella MdG”; a seguire, i saluti del Presidente OMCeO Palermo, Salvatore Amato; il “Ruolo della ricerca nella MdG” sarà approfondito da Piernicola Garofalo, specialista endocrinologo – componente del Tavolo tecnico regionale di coordinamento per la Mdg della “Medicina di genere”; interverranno quindi Domenico Gullo, specialista ginecologo, componente del Tavolo tecnico regionale di coordinamento per la MdG e Mirella Milioto specialista dermatologa e componente del Tavolo tecnico regionale di coordinamento per la MdG, sulla “Comunicazione nel Piano regionale della MdG”.

Il 17 dicembre la prima sessione, programmata alle ore 09.30 si occuperà di Sport, sani stili di vita e contrasto alla sedentarietà, sarà introdotta e coordinata da Oscar Vancheri, collaboratore di Formazione CEFPAS e delegato provinciale FGI con la partecipazione di Salvatore Campanella – più volte olimpionico lotta greco-romana – 13 volte campione italiano assoluto, consigliere federazione nazionale settore lotta – massimo esponente del sud per la lotta, Pierluigi Marzorati – Bandiera storica ed icona della Pallacanestro Cantù, Sandro Morgana – Vice Presidente lega nazionale dilettanti e delegato nazionale calcio femminile, Massimiliano Osman – selezionatore under 15/16 Regione Sicilia e responsabile regionale centri tecnici regionali, Federica Di Criscio – calciatrice nazionale femminile, Rosalia Pipitone, calciatrice AS ROMA portiere nazionale femminile, Nicolò Musso, giocatore di serie A doppio maschile di Badminton, vincitore del campionato regionale Sicilia specialità Xc (Mountain Bike) e ricercatore impegnato nello studio del COVID-19, Piercarlo Presutti –  capo redattore Ansa Sport, Nanni Sanfilippo Lauria – velista che ha partecipato e vinto regate olimpiche e mondiali oltre che stunt-man, Damiano Lembo – Presidente Nazionale Ente di Promozione Sportiva US-ACLI.

Alle ore 11.15, la sessione Tutela dei minori: da paradigma sociale formalizzato a “reale” processo di sostegno  con il coordinamento di Eleonora Indorato, Pedagogista Clinico CEFPAS, counsellor e Giudice onorario Tribunale per i Minorenni e gli interventi di Alberto Pellai, Medico e psicoterapeuta dell’età evolutiva, ricercatore presso il Dipartimento di Scienze Bio-Mediche dell’Università degli Studi di Milano; Maria Luisa Benincasa Psicologa e psicoterapeuta, già responsabile del Centro per la cura dei Traumi da Abuso e Maltrattamento dell’ASP di Palermo e referente regionale CISMAI; Maria Grazia Foschino Barbaro, Responsabile U.O.S.D. Psicologia, A.O.U. Policlinico di Bari – Ospedale Pediatrico Giovanni XXIII; Giovanni Visci,  Pediatra, Neuropsichiatra infantile, Presidente Nazionale CISMAI.

Dalle ore 15.00 saranno approfondite Le dimensioni prospettiche del benessere sociale negli scenari post pandemici, sessione introdotta e coordinata da Pier Sergio Caltabiano, con gli interventi di Gian Piero Quaglino, Professore Emerito di Psicologia del Lavoro e della Formazione presso l’Università di Torino, Salvo Scondotto, Presidente Società Italiana Epidemiologia e Presidente del Comitato Tecnico Scientifico sul COVID 19 della Regione Siciliana, Maurizio Stupiggia, Presidente Società Italiana di Biosistemica, Paolo Vergnani Presidente SPELL, Esperto di Comunicazione, Stefano Zamagni, Professore di Economia Aziendale dell’Università di Bologna.

La sessione dedicata alla Dieta Mediterranea 2010- 2020 dieci anni di riconoscimento Unesco alla Dieta Mediterranea inizierà alle ore 17.00, introdotta e coordinata da Carmelo Pulvino presidente DIAITA, con gli interventi di Giuseppe Carrubba, componente del comitato scientifico della II Conferenza Mondiale di Palermo, Michele Carrubba membro del comitato scientifico di Expo 2015 sul tema dell’obesità, Dario Cartabellotta Direttore Generale Dipartimento Agricoltura Regione Siciliana, Pietro Di Fiore, Responsabile del Centro Prevenzione e Cura Obesità DCA e obesità ASP Palermo. Pino Disclafani, componente tavolo interassessoriale sulla promozione della dieta Mediterranea è affidato il compito di delineare le linee strategiche del Tavolo Interassessoriale della Regione. L’assessore alla crescita territoriale di Caltanissetta Francesco Nicoletti presenterà “Caltanissetta e l’idea del Parco Mondiale” insieme a Beppe De Santis, promotore del Progetto sul Parco Mondiale della Dieta Mediterranea.

Il 18 dicembre alle 09.30 l’appuntamento è con i Racconti di cura al tempo del COVID-19, la cui sessione è introdotta e coordinata da Maria Daniela Falconeri, Dirigente medico  Area funzionale Programmazione e Comunicazione CEFPAS. La sessione dedicata a esplorare i vissuti, l’impatto dell’epidemia da SARS COV 2 in questi lunghi 11 mesi vedrà i contributi di: Elise Chapin – Coordinamento Programma “Insieme per l’allattamento” UNICEF Italia, Laura Dalla Ragione – Direttore Rete DCA USL 1 dell’Umbria, Margherita Ferrante, Docente di Igiene – Università degli Studi di Catania, Antonio Mistretta – Direttore della Scuola di specializzazione in Igiene e Medicina preventiva dell’Università di Catania, componente della sezione Comunicazione scientifica dell’Istituto Superiore di Sanità, Salvatore Requirez – Direttore sanitario ARNAS Civico Palermo, Luisa Sodano – Medico igienista ed Epidemiologa, Roma Nino Sandullo – Medico di Medicina Generale, Sciacca.

Contemporaneamente, il 17 dicembre in streaming dalle ore 9.00 sarà on line la sesta edizione del SALUS CINE FESTIVAL concorso di cortometraggi sul tema della Salute con il patrocinio della Cineteca di Bologna e la collaborazione di FILMDIPESO Short Film Festival e Festival Visioni italiane. La Giuria Tecnica come ogni anno, sarà costituita da esperti nel campo del cinema e della salute: Pier Sergio Caltabiano, Direttore della Formazione CEFPAS, Andrea Morini, Responsabile Programmazione Cineteca Bologna, Fernando Barbieri, Presidente Associazione “Laboratorio dei sogni” di Caltanissetta, Daniela Falconeri, Dirigente medico CEFPAS, Giuseppe Gigliorosso Regista, Roberto Greco, Regista, Beppe Manno, Direttore artistico Rassegna Itinerante di Cinema d’Autore, Andrea Maria Marchese, Regista, Daniela Segreto, Dirigente Assessorato Salute Regione Siciliana. Le giurie popolari saranno costituite da rappresentanti di associazioni soco-culturali, studenti delle scuole secondarie di II grado, insegnanti e professionisti della Salute.

Alle ore 11.30 del 18 dicembre è prevista la proclamazione del corto vincitore del SALUS CINE FESTIVAL e il conferimento del premio alla carriera al regista Saverio Costanzo, che ha firmato capolavori come “Hungry hearts”, “La solitudine dei numeri primi” e “L’amica geniale”. Precederà la consegna del premio un webinar dedicato al Cinema come metafora valoriale per sviluppare la cultura della salute.

Oltre alla visione dei 20 corti preselezionati sono previste tre sessioni di debriefing per Giovedì 17 dicembre alle ore 12.15 su “A un metro da te” del regista Justin Baldoni insieme a Ilenia Parenti, pedagogista CEFPAS, Piero Cavaleri, psicoterapeuta e Roberto Greco, regista. Sempre Giovedì 17 dicembre alle ore 17.15 sarà la volta de “L’Affido” regia di Xavier Legrand il cui debriefing sarà affidato a Eleonora Indorato, pedagogista clinico CEFPAS e Gloria Soavi, psicoterapeuta esperta in traumatologia, Alessandra Gatto Magistrato presso il Tribunale per i minorenni di Caltanissetta. Venerdì 18 dicembre alle ore 9.15 del film “Share” di Pippa Bianco parlerà Valentina Botta, psicologa CEFPAS, esperta di comunicazione e psicoterapeuta.

SALUS_programma

Commenta su Facebook