Salus Festival: al Palazzo Municipale, inaugurata “Piazza della salute”. Necessario il coinvolgimento massiccio dei cittadini.

2018

L'intervento di Marcella Santino Direttore Sanitario ASP (2)Alla presenza delle maggiori autorità del settore, si è inaugurata giovedì 15 ottobre, nella Sala Consiliare del Comune di Caltanissetta, “Piazza della salute”. Un progetto che coinvolge cittadini, Enti e Istituzioni, associazioni e scuole uniti per diffondere la cultura della prevenzione.

“Noi come Comune e come Commissione – ha detto Rita Daniele presidente della VI Commissione Sanità del Comune di Caltanissetta – riteniamo doveroso diffondere nei cittadini la cultura della prevenzione e fare conoscere a questa città i servizi che sono presenti. Io chiedo alla mia città, per una volta, di non essere critica e pessimista. In questa occasione cerchiamo di cogliere l’opportunità. Per la prima volta si riuniscono medici, infermieri, associazioni e volontari per mettersi al servizio della cittadinanza”.

Intervista a Marcella Santino Direttore Sanitario ASP Caltanissetta

Mentre il dr Giovanni D’Ippolito, presidente dell’Ordine dei medici, ha voluto sottolineare il cambiamento di un’epoca. “In questa città – ha detto – si sta vivendo qualcosa che negli anni passati non si era vissuto cioè la sinergia tra varie forze con l’intento di raggiungere un risultato che, in questo caso, è quello della salute”.

Intervista al dr Giovanni D’Ippolito Presidente Ordine del Medici di Caltanissetta

Ha preso quindi la parola la d.ssa Maria Ippolito, presidente della Federfarma di Caltanissetta, che ha illustrato quale sarà, all’interno di Maria Ippolito presidente Federfarma (2)“Piazza della salute”, il ruolo dei farmacisti. Ha poi parlato del progetto Liù, intestato a Liù La China, che prevede l’utilizzo di farmaci ancora validi. “Le persone che hanno a casa farmaci non scaduti – ha detto Maria Ippolito – anche se non sono integri nella confezione, possono portarli nelle farmacie dove saranno messi in contenitori particolari e consegnati all’ASP che provvederà al loro utilizzo”. Scopo dell’operazione è educare i cittadini a evitare gli sprechi.

In rappresentanza della “Rete delle Associazioni per la Salute” è intervenuto il cardiologo nisseno Luigi Scarnato. “Il periodo dal 15 al 25 ottobre – ha detto – è un momento molto importante perché si viene a creare una tanto attesa sinergia tra le istituzioni che offrono i servizi e l’utente finale che fruisce di questi servizi”.

Intervista al cardiologo Luigi Scarnato – Rete Associazioni per la Salute

È stata quindi la volta di Marcella Santino, Direttore Sanitario dell’ASP, che ha voluto iniziare il suo intervento riprendendo la frase del sindaco Ruvolo “si sta ricostruendo l’identità della città”. “Secondo me – ha detto la d.ssa Santino – l’identità della città,  in tutte le sue espressioni più belle, è qui dentro”. Il progetto del Salus è un progetto non ambizioso ma direi  quasi pazzesco perché è una sfida coraggiosissima quella di tenere per undici giorni, impegnati tutti i cittadini”.

La d.ssa Rita Daniele presidente VI Commissione Sanità (1)Ha poi concluso il suo intervento invitando tutti per mercoledì mattina allorquando, al palazzo dell’Università Moncada, saranno presenti tutti i Direttori Sanitari e, probabilmente,  tutti i Direttori Generali delle Aziende Sanitarie siciliane perché Caltanissetta diventa il centro di tutta la Sicilia. “Questo è il momento per cominciare a crescere e parlare un linguaggio nuovo tutti insieme”.

Interventi anche da parte di Roberto Cammarata,presidente dell’IPASVI di Caltanissetta e di Leyla Montagnino presidente del Consiglio Comunale. La serata ha avuto un seguito al Teatro Margherita dove è andato in scena lo spettacolo “Ciatu” per la regia di Monica Felloni e la direzione artistica di Piero Ristagno.

Fotogallery

Nota della Redazione:

a tutti coloro che volessero scaricare una o più foto pubblicate nell’articolo e/o nella fotogallery seguente, per farne uso pubblico, ricordiamo di citare la fonte “Radio Cl1″                                                                              

Cliccare sulle foto per ingrandirle e salvarle

 

Commenta su Facebook