S.Cataldo, "Sensibile Contemporaneo". Teatri di Pietra con Baricco, Impastato e Dostoevskij

751

Foto di Ivano Rinaldo – di Ivano Rinaldo e Alberto Sardo

Teatro san_cataldo_sensibile_2012Al via la rassegna teatrale in tre date dal titolo “Sensibile Contemporaneo Sensibile”, presentata in conferenza stampa dall’Assessore alla Cultura del comune di San Cataldo Giuseppe Anzalone e dal Sindaco Francesco Raimondi. Si tratta di tre rappresentazioni di spessore, rivolte ad un pubblico eterogeneo, che si svolgeranno al teatro Marconi.

“In un periodo di profonda crisi, non solo economica ma anche culturale, l’amministrazione sancataldese lancia una sfida per la promozione della cultura grazie anche alla prestigiosa collaborazione con Teatri di Pietra Sicilia. E’ questa una delle prime iniziative culturali di una lunga serie”, ha detto in conferenza stampa il Sindaco Raimondi. “Cercheremo in tutti i modi di lavorare per la cittadinanza, viviamo in un periodo non certo facile ma è impensabile fare dei tagli alla cultura”.

La rassegna teatrale, inserita nel cartellone dei “Teatri di Pietra” della Regione Siciliana che convenzionalmente si richiamano a location di siti archeologici come l’area di Vassallaggi a San Cataldo, si terrà eccezionalmente al Teatro Marconi. Quest’estate, sempre a San CAtaldo, si è realizzato il sogno di portare a Vassallaggi, area archeologica di grande prestigio, i Teatri di Pietra. A luglio e agosto tre date. Adesso la scommessa del Teatro Marconi, spiega l’assessore alla cultura Anzalone.

Si inizia il 17 novembre alle 20,30 con “Il fazzoletto di Dostoevskij”, di Giuseppe Manfridi con Paolo Pollio.

Teatro, la conferenza. Anzalone e RaimondiIl 24 novembre il matinee dedicato agli studenti delle scuole, “a prezzi accessibilissimi” spiega l’Assessore Anzalone, orgoglioso di portare in scena la storia di Peppino Impastato. Si tratta di “Aut, un viaggio con Peppino Impastato”, con Stefano Annoni alle 10 e 30 del mattino, prezzo 8 euro.

Venerdì 7 dicembre è la volta di “Novecento” dall’omonimo romanzo di Alessandro Baricco, con Carlo Vitale, questa volta di nuovo in prima serata al Teatro Marconi.

Questo il mini cartellone della rassegna “Sensibile Contemporaneo”. Per gli amanti del teatro al momento è l’unica occasione, vista l’assenza di un cartellone a Caltanissetta presso il teatro comunale Regina Margherita.

Commenta su Facebook