Ruspe in azione sulla bretella della A-19 con i soldi dei Cinquestelle

1283

“Detto, fatto! Mentre i nostri avversari continuano a dire che la nostra azione è solo demagogia, noi abbiamo avviato i lavori. Avevamo detto che avremmo iniziato oggi e così è stato. Tra circa un mese i Siciliani avranno una strada che li collegherà alla A19 in tempi brevi. Tutto questo nell’apatia del Governo Crocetta, incapace di trovare una soluzione ai suoi stessi errori. Nel frattempo dicono che i lavori ufficiali inizieranno il 10 agosto, voi ci credete?”.
Questo il contenuto di un post del deputato “grillino” Giancarlo Cancelleri che con i colleghi del Movimento 5 Stelle  questa mattina ha assistito personalmente all’inizio dei lavori che renderanno meglio percorribile la regia trazzera, inizialmente spianata dai cittadini, con fondi messi a disposizione con le auto riduzioni degli stupendi dei parlamentari penta stellati.
In molti, tra tecnici, politici, osservatori, avevano rilevato che non si sarebbe potuta asfaltare una trazzera per renderla percorribile, additando l’iniziativa dei Cinquestelle come demagogia. Ma onestamente c’è da chiedersi: quale autorità oggi, nella totale assenza dello Stato che costringe automobili e mezzi pesanti a percorsi beni più pericolosi, si arrischierebbe a mettere il dito su tale questione?

Commenta su Facebook