Rugby, la federazione sospende tutte le attività fino al 30 gennaio

Attesa in casa DLF Nissa Rugby per il nuovo protocollo della Federazione che nel frattempo ha sospeso l’attività fino al 30 gennaio: atto dovuto considerata la recrudescenza del coronavirus. La Federazione Italiana Rugby, a seguito della pubblicazione del Decreto del 24 dicembre relativo alla proroga dello stato di emergenza nazionale ha deliberato la sospensione sino a domenica 30 gennaio di tutta l’attività agonistica e non agonistica nazionale quale misura di tutela del movimento in conseguenza dell’incremento esponenziale dei contagi. La determinazione intende rappresentare un’azione concreta a salvaguardia della salute dei tesserati e di responsabilità nei confronti del sistema-Paese.

Commenta su Facebook