Rugby, impegno capitolino per l’Amatori Nissa. Al Tomaselli l’under 16

483

L’Amatori Messina-Nissa Rugby dopo la vittoria del derby dello stretto di domenica scorsa,si appresta ad archiviare una settimana intensa, caratterizzata da allenamenti molto duri in vista della terza giornata del Campionato Nazionale di Serie B che vedrà scontrarsi la compagine siciliana con L’unione capitolina che dopo due vittorie occupa momentaneamente il secondo posto con sei punti. I nostri ragazzi dovranno lottare per contenere l’attacco dei padroni di casa che ad oggi dimostra di essere il migliore,(62 punti fatti contro i 27 subiti).

Lo staff siciliano è consapevole che non sarà affatto una partita semplice, lo confermano le parole del Coach Insaurralde: “L’obiettivo settimanale era quello di mantenere alta la concentrazione in vista di questa partita. Nonostante la rosa non abbia ancora trovato la chimica giusta sta comunque prendendo forma. Sono fiducioso perché la strada è lunga e vedo il costante impegno da parte di ogni singolo componente.”

L’arbitro del match sarà il signor Daniele Odoardi. Il fischio d’inizio è previsto per le ore 12:30.

Mentre a Roma sarà impegnata la prima squadra, in casa a Caltanissetta esordio con la prima di campionato di quest’anno per la formazione under 16 della Nissa Rugby ,che sul manto erboso del Tomaselli, guidata dal tecnico Blandi si sconterà alle 15:30 con la forte ed insidiosa under 16 della Fiamma Cibali guidata dal prof. Trovato.

Partita importante per l’under 16 della Nissa Rugby asd, formata quest’anno da giovani nisseni e nuove leve del club gemellato dei Tauri con prima esperienza, che assieme coesi si apprestano a giocare un campionato regionale abbastanza difficile ma che con impegno e sacrificio, supportati da uno staff tecnico, ogni settimana in allenamento preparano al meglio e minuziosamente le gare domenicali.

È una grande emozione, confessa il tecnico Blandi, ricominciare questo campionato con una squadra che racchiude esperienze così diverse. Non sarà facile l’esordio con la blasonatissima Fiamma del prof. Trovato, ma il nostro obiettivo è la crescita di questo collettivo e l’ impostazione del lavoro per il futuro. Sono sicuro che i ragazzi saranno in grado di mettere in campo il loro meglio all’insegna del divertimento, che resta il nostro obiettivo primario. Ci tenevo a ringraziare gli staff delle società che hanno reso possibile l’impostazione di questo bel progetto.

Un plauso da parte della Nissa Rugby va ai quattro under 16 convocati al centro di formazione di Catania (Famiano, Scarantino, Sciaulino e Urso) con l’augurio che questa esperienza li possa far crescere e tenere alti i colori del club nisseno.

Il dirigente addetto stampa

Roberto Lachina

Commenta su Facebook