Rubavano le chiavi dall’auto per poi svaligiare gli appartamenti, misura cautelare per due minorenni di Gela

75

I poliziotti del Commissariato di pubblica sicurezza oggi hanno eseguito un’ordinanza applicativa di misura cautelare del collocamento in comunità, emessa dal Gip presso il Tribunale per i Minorenni di Caltanissetta, nei confronti di due minori gelesi, per quattro episodi di furto aggravato in concorso. Le indagini, coordinate dalla Procura per i minori, sono state svolte dagli agenti della sezione investigativa del Commissariato di Gela e riguardano alcuni furti commessi nei mesi di luglio e agosto su autovetture e appartamenti. In particolare, a uno dei due minorenni gelesi sono contestati un furto su un’auto in sosta, commesso a Gela nel mese di luglio, in concorso con un maggiorenne per il quale si procede in altra sede, dalla quale sono state sottratte le chiavi dell’appartamento del proprietario del mezzo e un furto in appartamento, dal quale sono stati sottratti soldi in contante e gioielli. Analogo episodio criminoso, furti su auto e in appartamento, commessi sempre a Gela ad agosto, sono invece contestati ai due minori in concorso. Anche in questo caso, dopo aver trafugato le chiavi dell’auto, i due hanno ripulito l’abitazione del proprietario del mezzo.

L’attività investigativa della Polizia di Stato è stata riscontrata anche da immagini registrate da alcuni impianti di video sorveglianza presenti nei luoghi dove sono stati commessi i reati. I due minori stamattina sono stati prelevati dagli agenti dalle rispettive abitazioni e condotti in comunità a disposizione dell’Autorità giudiziaria.

Commenta su Facebook