Rubano i gioielli a casa dell’amica per rivenderli, due gelesi denunciate dalla Polizia. Bottino da seimila euro

74

Quando ha denunciato il furto ha subito indirizzato i propri sospetti su due amiche, assidue frequentatrici della sua abitazione nel centro storico di Gela.

I poliziotti del Commissariato di pubblica sicurezza hanno denunciato alla Procura della Repubblica di Gela due donne per furto aggravato in concorso e due titolari di “compro oro” per ricettazione. La scorsa settimana l’equipaggio di una volante è intervenuto presso un’abitazione del centro storico di Gela, dov’era stato denunciato il furto di vari oggetti in oro per un valore di circa seimila euro. Dal sopralluogo eseguito dai poliziotti nell’appartamento, non è emerso alcun segno di effrazione o manomissione della serratura della porta e delle finestre.

La vittima del furto, in sede di denuncia, ha avanzato sospetti nei confronti delle due amiche. Le indagini eseguite presso i “compro oro” cittadini hanno consentito di individuarne due che avevano acquistato monili in oro dalle due sospettate. Parte dell’oro ricettato è stato riconosciuto dalla vittima quale proprio. Le due donne messe alle strette hanno confessato di aver rubato l’oro poiché verserebbero in un estremo stato di bisogno. I poliziotti hanno sequestrato solo parte della refurtiva ricettata presso i “compro oro”, in quanto un’altra parte di essa era già stata rivenduta. I titolari dei due esercizi saranno sanzionati amministrativamente per violazioni delle procedure di acquisto dei preziosi.

Commenta su Facebook