Ruba la mini-auto in contrada Besaro e dopo 20 minuti viene fermato a Canicattì. Ecco come funziona "Mercurio"

903

Rubaun quadriciclo a Caltanissetta e dopo 20 minuti è bloccato a Canicattì. L’immediata denuncia telefonica e l’inserimento al CED della targa del veicolo ha infatti consentito l’immediato rintraccio del mezzo. Intorno alla mezzanotte di sabato, a denunciare il furto era stato un residente di contrada Besaro, nel Capoluogo nisseno. Un quadriciclo Aixam, parcheggiato all’interno di una proprietà privata con le chiavi appese. L’operatore della Sala Operativa della Questura, nel diramare la nota di ricerche alle Volanti di zona ha inserito la targa al CED, attraverso il nuovo sistema Mercurio, che consente alle auto della Polizia, in automatico, l’individuazione di mezzi da ricercare. Dopo circa 20 minuti una Volante del Commissariato di Canicattì, ha intercettato il mezzo con a bordo un rumeno trentenne. L’uomo, colto in flagrante è stato quindi denunciato in stato di libertà alla competente A.G. per il reato di furto aggravato, guida senza patente e danneggiamento e il mezzo rubato è stato riconsegnato al legittimo proprietario.

Commenta su Facebook