Ritorno a scuola in sicurezza, Aiello (Lega) presenta un’interrogazione al sindaco

69

“Il Comune sta pianificando la riapertura in sicurezza delle scuole?”. A chiederlo con un’interrogazione al sindaco Gambino è il capogruppo della Lega in Consiglio comunale Oscar Aiello.

L’emergenza Covid-19 ha causato nel mese di Marzo 2020 l’interruzione delle attività scolastiche in presenza e la chiusura degli edifici scolastici. Il 14 Settembre è stata disposta dal Governo nazionale la riapertura delle scuole ed il ritorno in aula di migliaia di studenti.

“Anche a scuola – dichiara Oscar Aiello– occorrerà garantire il distanziamento sociale ed il rispetto delle indicazioni per il contenimento del rischio sanitario da Covid-19, il Comune ha quindi il dovere di prendere in considerazione le legittime preoccupazioni di genitori ed alunni per la ripresa delle attività scolastiche”.

Secondo il consigliere della Lega occorre tenere conto che la riduzione, costante e crescente, della popolazione scolastica nissena ha creato l’effetto di avere scuole di Caltanissetta completamente vuote, oppure con tante aule non utilizzate che adesso potrebbero essere adattate alle nuove esigenze.

“La priorità di oggi è tutelare docenti, discenti e tutto il personale scolastico dal pericolo di contagio – afferma Aiello– pertanto il Comune potrebbe mettere a disposizione delle scuole maggiori spazi”.

Nello specifico, con l’Interrogazione presentata dal Commissario Provinciale della Lega, è stato chiesto al Sindaco Gambino:

Quali interventi, finanziamenti e/o iniziative intende adottare al fine di non pregiudicare la riapertura in sicurezza delle scuole prevista a Settembre nel rispetto delle direttive sanitarie nazionali e regionali;

Se sono stati acquistati nuovi arredi scolastici, come per esempio banchi monoposto, o altre protezioni individuali e collettive necessarie alle esigenze dei singoli istituti per garantire il rispetto delle norme anti contagio da covid-19;

Se è stata avviata un’interlocuzione con l’ex Provincia per affrontare le problematiche inerenti gli Istituti Scolastici Superiori;

Se ha verificato se tutte le scuole di competenza comunale sono nelle condizioni di provvedere autonomamente alla sanificazione, pulizia, fornitura di materiali igienizzanti e di dispositivi di sicurezza, oppure se si rende necessario un intervento economico aggiuntivo.

Commenta su Facebook